"THE END"

"THE END"
http://www.romafaschifo.com

mercoledì 3 luglio 2013

Il popolo elettore ed il popolo indifferente è più colpevole del politico che hanno eletto

Il popolo elettore ed il popolo indifferente è più colpevole del politico che hanno eletto


Giuseppe Turrisi 


Stato strozzino
 
FONTE: Caro Beppe Severgnini, ho un problema. Lavoro per conto mio: ho la partita IVA. Nel 2012, è arrivato, finalmente, lavoro in abbondanza. Io lavoro esclusivamente per aziende: tutto viene fatturato. Alle correnti tariffe di mercato ho prodotto un reddito lordo di circa 50.000 euro. Per me, abituato come ero abituato, non è male. Il commercialista mi ha appena comunicato quanto dovrò versare da qui a novembre, tra saldo e anticipo: 22.900 euro tra imposte e contributi previdenziali. Questo dopo che, sul fatturato, è già stato versato il 20% di ritenuta d’acconto: che fanno altri 12.000: 34.900. In percentuale sul lordo, fa 69,8%. Per mettere insieme 50.000 euro ho lavorato sabati, domeniche, alcune notti, ho fatto trasferte paurose. Lo Stato, per mantenere vizi e stravizi dei vari Trota, Batman, Formigoni e Minetti, se ne porta via più di due terzi. Per inciso: non potrò pagare, ovviamente. 


Sto ancora arrancando dietro imposte e contributi dell’anno scorso, poi ho una rata da 250 euro mensili con Equitalia; ed ho una rata da oltre 300 euro con una finanziaria, per un finanziamento chiesto ed ottenuto per pagare le tasse di 5 o 6 anni fa, non ricordo. Sono professionista (faccio il programmatore di computer): non posso fallire, non posso delocalizzare. L’unica cosa che potrei fare, e che probabilmente farò, sarà vendere l’appartamento di città dove vivono due figli venticinquenni e la ex moglie (io vivo in affitto), vendere la casetta di montagna ereditata da mio padre due anni fa, e sparire in uno di quei paesi dove si vive con pochissimo. Severgnini, lei dice, ai bravi ragazzi volenterosi che vogliono emigrare, di non farlo e, se lo fanno, di tornare presto; io dico loro: “Andate fino a che siete in tempo. Quando avrete 50 anni (io ne ho 55), vi morderete le mani per non averlo fatto. L’Italia è un paese perduto. Lasciate i Trota, i Batman, i Formigoni e le Minetti al loro destino, e costruitevi una vita dignitosa altrove. 
L’Italia è morta”. 


Cordiali saluti.
Aldo Marchioni

FONTEAdesso è veramente finita.
Sono mesi che aspetto che lo Stato mi paghi, casa messa sotto pignoramento, due figli da sfamare, non posso partecipare ad altre gare di appalto, o accedere all'appalto vinto perché devo dimostrare di essere in regola con le varie tasse. Ma non posso pagarle, avanzo tanti soldi e non so come dare da mangiare ai miei figli, figuriamoci se posso pagare le tasse. Mando i bambini dalla nonna per pranzo e la sera si arrangiano con del latte. Ma la nonna prende solo circa 500 euro di pensione. Era imminente, nei giorni scorsi, un pagamento, non era una fattura grossa, ma almeno avrei fatto vedere la mia buona volontà di pagare il mutuo, dal momento che il mio avvocato si è messo d'accordo con quello della banca, solo perché sono amici fraterni, come pattuito. Avevo chiesto a che punto era la dislocazione del denaro, mi avevano detto che nel giro di pochi giorni, circa una ventina, la fattura sarebbe andata in pagamento. Oggi la doccia fredda: la comunità europea ha nuovamente chiesto un controllo, quindi tutto bloccato, tranne la fame dei miei figli e la procedura di pignoramento. Non ci bastava già uno Stato lento e burocratizzato? No, ci si mette anche la UE. Grazie a tutti quelli che l'hanno voluta, grazie ai nostri governanti che stanno a grattarsi tutto il giorno e a parlare di cose fuori dal mondo, senza tenere i piedi ben saldi a terra. Loro rubano e stanno fuori, ma se rubo io per fame mi faccio la galera. Lo farei, almeno avrei di che mangiare, ma i miei figli che fine farebbero? Grazie a voi per avermi ascoltato.
M.L.

Pubblicato da Freeanimals

4 commenti:

barbaranotav ha detto...

maledetti criminali assassini e purtroppo, dice bene l'articolo, siamo noi che abbiamo dato loro questo potere!
Ma come è possibile che ancora venga data fiducia a qualsiasi cosa si chiami "autorità"? Sono loro che hanno abusato della fiducia concessa, se ne prendano le responsabilità

*Dioniso*777* ha detto...

Ciao Barbara, dici giustamente che la colpa è più nostra che loro: Come siamo arrivati a questo punto? Ovvero pagare chi ci avvelena e mantenere le guardie del corpo di chi ruba i tre quarti del lavoro quotidiano delle masse?
Allora, io dico che in primis dovremo uscire da quest'ottica

http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/07/evadere-dalla-mentalita-mercantilista.html

... poi considerare che gli stessi che ci tassano sono gli stessi che ci uccidono a suon di attentati e avvelenamenti:

http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/07/enrico-lecca-gerusalemme-baciare-il.html

E poi in conclusione ci si dovrebbe fermare e riflettere ... e fare uno più uno, che non da sempre due, però . . .

Grazie della visita

PS: Respingo i principi base della civiltà, specialmente l'importanza dei beni materiali.
(Tyler)alias
Dioniso777

Ramy Al Zuhouri ha detto...

Non c'è modo di aggirare questo sistema? L' italia è un paese dove chi è onesto se la prende nel culo, ma chi è disonesto dorme sonni tranquilli. Fai 2+2 ...

*Dioniso*777* ha detto...

Come no, certo che c'è, io ne conosco più di uno, ma la gente si deve svegliare, non è questione di onestà o disonestà è questione di essere rincoglioniti o svegli, stop, se dormi ti fottono

il mio 2+2 è questo

LKWTHIN

altri da leggere

LINK NEOEPI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...