"THE END"

giovedì 27 gennaio 2011

La teoria di Marx come quella di Platone . . . allora perchè . . .

1) “La mafia è una organizzazione commerciale. Offre droghe, prodotti e servizi illegali, prostitute, traffico di esseri umani ridotti in schiavitù. In Europa ci sono milioni di utilizzatori di cocaina, milioni di uomini che vanno a prostitute, milioni di imprenditori che chiedono forza lavoro sottopagata. Ci sono centinaia di aziende che cercano di smaltire in modo illegale i propri rifiuti tossici. Tutto ciò rappresenta una domanda di servizi illegali.
 I servizi vengono resi illegali da chi? Come mai è proibita la droga solo dal 20esimo secolo? Possiamo dire la stessa cosa per la prostituzione. Ci possiamo spingere anche oltre con la fantasia, e chiederci come mai il comunismo (Dottrina politica, economica e sociale fondata sulla proprietà non individuale ma comune dei beni esistenti e dei mezzi di produzione) è stato devastato, reso inumano, ma come mai la spartizione dei beni terreni tra gli esseri umani sarebbe criminale? Non è forse criminale l’accumulo di beni oltre la misura di consumo individuale a discapito delle masse? In parole povere, per quale assurdo motivo io devo acquistare quaranta appartamenti per poi affittarli e vivere di rendita? Forse perché nella mia vita desidero star bene? O forse per il motivo che con questo comportamento gli altri devono lavorare per me? Questa è la chiave di lettura, naturalmente per il mio punto di vista: “Svolgere una mansione nella catena di montaggio non piace a nessuno”. Qui arriviamo al punto, lavorare non piace a nessuno, almeno che il lavoro non sia una cosa che ti appaga, gratifica e ti fa crescere intellettualmente, MA lavorare bisogna. Certamente non possiamo affermare che si può tranquillamente far nulla per tutta la nostra esistenza, ma possiamo chiederci: “Se decido di vivere in campagna e mangiare solo quello che produco, quante ore al giorno dovrei lavorare?”. Per quale assurdo motivo vi sono persone che muoiono di lavoro, e spesso per nemmeno duemila euro al mese, mentre altre vivono nella bambagia e nemmeno conoscono le catene di montaggio? Vediamo in questi giorni cosa succede in Africa, qui vicino a noi. Presidenti che festeggiano, come la famiglia “reale” tunisina, loro festeggiano, sorridonoe si divertono sul male dei molti. TU devi essere lo schiavo che lavora per far si che la mia piscina sia limpida e pulita. Ovvero, tradotto:”TU devi ammazzarti di lavoro perché io mi possa permettere cose estremamente inutili! Come è stato possibile che proprio gli uomini alla base di questo sistema, e parlo degli operai (gli schiavi , pardon) continuino a mantenere in piedi un sistema che non si muove in direzione dei loro interessi? Solo qualche secolo fa tutto ciò non sarebbe stato possibile, oggi abbiamo la psicologia e conoscendola ne possiamo trarre grandissimi vantaggi, per esempio con le televisioni ed i media in genere, è possibile rendere imbecilli milioni di esseri umani in pochi decenni. Diceva Bertrand Russell nel 1920 circa, che non osava pensare come le conoscienze della psicologia potevano venir usate da chi governava! Ecco come, oggi lo vediamo, è di fronte ai nostri occhi. Ricordiamo che: “Se leggi i classici del pensiero sei un “pesante” e monotono intellettuale. PROIBIRE la filosofia è stato possibile solo facendola passare per inutile. Con la cultura non si mangia, con il culo si invece, basta offrirlo. MA OGNI GIORNO buttiamo cibo nella spazzatura. Allora, fermiamoci, buttiamo tutte le cose inutili, magari facciamo qualche giorno a riflettere su questi argomenti. STOP. Iniziamo ad usare la materia grigia che la natura ci ha fornito, magari leggiamo il capitale di Marx (Libro tanto criticato, ma letto da pochissimi, d’altronde con la mediaset e la rai che da decenni lo descrivono come un mostro chi lo può avvicinare?). Voglio SOTTOLINEARE che non ho MAI votato il partito comunista, non sono comunista per modo di dire, come lo sono i nostri politici, io credo davvero che non serve possedere tanti beni che mai potrai usufruire nella tua esistenza, io credo che la cosa certa della vita sia proprio la morte, ed allora per quale motivi devo possedre cento abitazioni quando ne serve una per vivere? Per quale motivo mi devo permettere le cose più inutili al mondo per togliere il cibo ai deboli? Questo non è comunismo, è l’opposto del capitalismo e tutti stiamo vedendo con i nostri occhi che lo sviluppo capitalista portato o no all’estremo, finirà sempre con uno stile di vita che porta al suicidio ed al malessere. Iniziamo a leggere i classici del pensiero, non era il solo Marx a pensarla in quel modo, citiamo anche Platone per esempio, anche lui criticava la proprietà privata, ma nessuno ha mai detto che Platone era comunista, che sia perché in Grecia si stava bene e non hanno sterminato miliono di persone come in Russia? Credo di si, la Russia era da prendere come esempio cattivo, un paese che il vero comunismo non lo ha mai visto. In tutta la terra non abbiamo notizia di un popolo che abbia applicato le leggi del Capitale di Marx. IL COMUNISMO è solo un mito, come il cavallo alato, entrambi non si sono mai visti. Di questo dobbiamo parlare, per esempio, perché le cose inizino a cambiare. Se di tutte le ore e le pagine, dedicate dai media ai casi come Sarah scazzi o l’omicidio di Cogne, ne avessero dedicate almeno la metà a discutere di valori umani e di giustizia (reale, vera . . . nonquella finta della serie la legge è uguale per tutti . . . n.d.r) in che modo ci comporteremo oggi ?

LKWTHIN

altri da leggere

LINK NEOEPI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...