"THE END"

sabato 13 ottobre 2012

Il DIO MACELLAIO



Colui che si è presentato come Dio nel Vecchio Testamento ha sterminato circa 35 milioni di persone...Per avere fede in un Dio del genere bisogna avere davvero del fegato da vendere...un Dio che vuole essere asservito, infliggendo piaghe, carestie, stermini di massa che sembra placare con il sangue. Bisogna aver timore di questo Dio ed ascoltarlo....link

by igienistamentale, il risvegliato ...l'illuminato!!!
:-) che nick ha scelto questo ragazzo!

UN GIORNO SENZA SORRISO E' UN GIORNO PERSO

La Grande Tenia: Sistema piramidale: Descrizione del medesimo


Noi siamo una società fondata sulla gerarchia, parassitaria, disposta a sistema piramidale con al vertice il potere, o meglio, chi guida o fa di tutto per guidare, poichè la definizione di potere è ingannevole di per se stessa, poi mi sembra abbia i bisogni di un grandissimo parassita questa ... chiamiamola la Grande Tenia "gigante" che si nutre del prodotto del novanta per cento del popolo, il lavoro inteso alla Marx .... masse di lavoratori che corrono a produrre oggetti inutili. Marx, quello che non vi insegnano a scuola se non di sfuggita, mai approfondito che non sia mai ... ... ... 
L'hanno capito i capitalisti, quelli si!

Come la tenia induce nel corpo lo stimolo della fame di quello che necessita a lei, non al corpo che la ospita ... così oggi vediamo masse inseguire miraggi che non portano a situazioni migliori, ma bensì peggiori: A tanto mira il nostro famoso progresso, a regredire ... questi sono gli obiettivi raggiunti dal dopo guerra ad oggi, che quel dieci per cento rappresentato dall'elité è ancora più ricco di prima, e poi perdiamo tempo a parlare di democrazia, di referendum ... di scendere in piazza. Le brigate rosse scendevano in piazza? Credo di si, non c'ero e perciò non credo molto facilmente, (io la fede la smarrii in una foresta oscura, ma non a metà della mia vita, molto prima ...), ma sembra proprio di si, pare che scendevano tutti in piazza a quel tempo, andava come di moda diciamo, perché se non ci andavano tutti non facevano parte di nessun gruppo identificativo ...

 Ci vanno anche oggi a prendere manganellate. Bene: E cosa si è ottenuto? Allora forse se si vuole ottenere qualcosa di differente occorrerebbe cambiare sistema .... ma forse mi sbaglio e non sarebbe la prima volta magari nemmeno, certo, oggi c'è più gente che sceglie, questo certamente, però bisogna ammettere che di quel mondo carico di giustizia di cui tanto si blaterava c'è stato ben che poco ...

Un tempo terrorizzati dall'ignoranza, perchè ignoranza è paura e per questo tanto premono per mantenerla, )(lo sapete quando Nietzsche fu tradotto per l'Italia? Non era reperibile facilmente prima di un certo tempo, diciamo che noi siamo arrivati un vent'anni dopo rispetto all'America?)
 Da qui si deduce però anche l'intelligenza media della specie. La massa vive di stenti per mantenere ricca e prospera questa Tenia, ma non considera minimamente che loro se domani si spaparazzano su di un prato stanno bene e da mangiare bene o male la terra ne offre, la Tenia invece non ce la fa più ... ed è per questo che fa tanto rumore:

... te l'ho detto: Chi fa più rumore nella stanza, è quello più debole!!!



Vedete il popolo come viene manipolato a considerare, a dedicare del tempo a riflessioni e pensieri che non servono a nulla? 

Guardate i media, e di chi sono quelli, che rumore che fanno. Titoloni cubitali tutte le mattine in ogni paese ... e se voi passeggiate parlano di quello! 
Lo capite questo vero?
 La Tenia invece ...
... lei senza del popolo è finita, la massa invece senza di lei diverrebbe prospera e serena 

... E' per questo che creano i problemi, per esempio. 

E' per questo che studiano la psiche, non per farla vivere meglio poi la persona, ma solo per esperimenti di manipolazione mentale che daranno un zuccherino ma molte bastonate poi: Leggetevi I Persuasori Occulti di Packard Vance se non sbaglio, cavolo, se pensate che mezzo secolo fa studiavano questo, e se pensate che in questo modo hanno reso indispensabili oggetti di vario utilizzo, dalla lavatrice alle sigarette per donna, che proprio indispensabili non erano: Il bianco del più bianco non si può, come diceva Grillo, vi hanno martellato i coglioni per quarant'anni con quel "meme"

.... e poco prima Hitler inaugurava il primo tentativo, fallito come l'antico mito romano dell'unico impero, di globalizzazione ... poi lo portarono avanti i cari amiconi della CIA progetti come l'Mk Ultra, quelli che hanno vinto il Nobel per la Pace, loro, i più armati al mondo lavorano per la Pace .... e vi stupite che l'abbia avuto anche l'Europa? 
Fanno le stesse cose amerika ed europa ...
E così sono nati i miti che provengono e sono allo stesso tempo il proseguo del cristianesimo: Ma che brutto mito che abbiamo noi cristiani, voi pardon ... un uomo mite, saggio ed allo stesso tempo che prova empatia e non rompe i coglioni a nessuno, addirittura avrebbe scacciato i mercanti dal tempio ... è umano alla fine, Umano Troppo Umano, Vol I° e II°: Queste sono le migliori opere di Nietzsche secondo me, quelle che ho preferito alla grande, però questo mito che non ha fatto niente a nessuno lo mettono in croce, come Socrate gli fanno bere la cicuta: E poi pretendete che si comporti bene qualcuno con questi esempi? Prendete il Buddha invece, lui viene premiato perchè lascia il mondo delle ricchezze, il Buddha la pace la trova qui, l'insegnamento che porta ad evitare il dolore insito nella vita è non bramare ... è un'altro pianeta quello!
Sapete però quante cose in comune hanno Socrate e Gesù? Si potrebbero scambiare i soggetti in libri come il Vangelo ed il Fedone per esempio, non si capirebbe più di chi si sta parlando ... eppure, comportati bene e ti metteranno in croce è l'esempio: Allora mettete sul podio gli assassini, e perché no. In effetti ...
 Come pretendete di crescere generazioni con questo concetto e poi trovarvi in un sistema dove si sta bene?  E guardatevi attorno ... hanno fatto molta strada con queste stupidaggini. Una nazione la fai grande con l'istruzione.
 Vediamo però oggi che solo in Italia ci sono qualche decina di centinaia di migliaia di giovani che piuttosto che lavorare a paghe ridicole e studiare in scuole non adeguate preferiscono cazzeggiare. Generazione in stand by si dice, giusto?  
Piuttosto la domanda non è che futuro hanno loro ... sono vecchi e lasceranno il posto, presto o tardi, volenti o nolenti, a chi li deve sostituire. E' sempre stato così e sempre sarà, e chi arriva poi non la pensa più come prima ... è per questo che le cose cambiano!

Io questa elitès la vedo come una specie di setta, psicopatici e pervertiti allo stesso modo dei preti, frustrati sessualmente quasi in modo certo, Freud nonostante non mi piaccia qui l'aveva intesa giusta: La brama di potere è legata sempre a frustrazioni  sessuali ... in ogni modo questo è un'altro discorso, piuttosto vediamo davanti a noi che questi pretendono invece di possedere il mondo quando non possiedono nemmeno la loro vita (o sono immortali? O sono alieni alti tre metri e venti rettiloidi? Bella la strategia di Icke, non la sua, quella di chi lo paga per infangare tutti gli avvenimenti, se gli credi sei un pazzo complottista perché lui lo è ... sai, vedere un alieno alto 3 metri e 20 in camera tua di notte che si trasforma di presidente Washington non è segno di salute mentale molto buona ...). Eppure tutto il resto Icke lo dice proprio perfettamente com'è: La sua è una descrizione dettagliata della società occidentale, vista dal punto di vista Inglese forse? Si vorrebbero impadronire del mondo intero questi inglesi? E non sono soli, sono di tutte le razze, noi abbiamo il sacro santo, iper mega padra, il Papa. Il solo Imperatore presente nel ventunesimo secolo, ancora!!!
Ci avete pensato qualche volta che se voi domani non fate più nulla mangiate lo stesso? 
E tutto il resto a cosa serve? Visto che di figli ne abbiamo ben pochi, siamo in recessione anche li ... e per fortuna, siamo già troppo densi qui in Europa. Vedete la densità media del paese dove vivete, dell'Italia Intera, della Cina e poi dell'America e dei suoi stati. Fate un collegamento
E non avete mai pensato che basta unirsi e non servono più le cose che servivano prima? Vi sono intre comunità gestite in questo modo sparse in giro per tutta Italia, ne sono nate in ogni regione. Una che non ho mai visitato e che mi piacerebbe viverci dentro sarebbe quella degli elfi sopra l'appennino Toscano, ci dovevo andare una volta che ero a Roma, partivamo e col treno sino a Pistoia e poi alla stazione venivano a prenderci col pullmino per portarci a mille metri alla festa della luna piena ... invece sono andato a finire dal lato opposto quel fine settimana, a Napoli! Però ci si dovrebbe vivere almeno sei mesi per fare una valutazione, meglio ancora se dodici, un intero ciclo di stagioni, solo allora secondo me puoi dire dove sei stato. Perchè l'ho fatto ede secondo me è così ...
E che cazzo ... mi credevo da altra parte, invece ... bello comunque il weekend passato. Ho conosciuto ancora persone che ci hanno vissutoanche per tre anni, poi sono partite per altre mete. Un tipo più o meno quarant'anni mi diceva sempre: Se c'è un dio, quello forse è il posto più vicino a lui. Chissà se ci andrò mai ...
arrivi in un posto che ti sembra che ... le prime opinioni sono che ... e invece dopo un pochetti di mesi li vedi con altri occhi, come tutte le cose ... la maschera.
 l'apparenza nasconde il contenuto, serve per quello, 
.... se ti fermi all'involucro non vedrai mai l'animo, la quintessenza 
Oppure se ti fermi alla bottiglia non saprai mai com'era il vino ...


Credo che la pubblicità di Natalino Balasso, che mi sta facendo ridere in questi giorni, sia la rappresentazione ideale di una buona fetta della società ...

Un saluto a tutti quanti
dioniso777





Il video: "Meat the Truth" - Documentario

I SETTE ALIMENTI DANNOSI CHE DOVRESTI EVITARE




Il video: "Meat the Truth" - Documentario

Il post farà discutere e per questo premettiamo: conta la quantità. Di seguito elenchiamo alcuni alimenti che sarebbe meglio evitare:

PATATINE FRITTE E FRITTURA DEI RISTORANTI

I ristoranti utilizzano oli poco salutari come l'olio di palma. Inoltre gli oli vengono utilizzati per diverse fritture. La frittura genera l'acrilamide, riconosciuto come un elemento cancerogeno. Quindi niente patatine dei fast food e niente patatine surgelate.

BEVANDE GASSATE

Apportano solo sostanze di sintesi, zucchero bianco sbiancato, dannoso per il sistema immunitario. Inoltre, la produzione delle lattine è dannosa per l'ambiente. Infatti per fare una lattina ci vogliono sei mesi di tempo a partire dall'estrazione della bauxite in Australia.

MERENDINE INDUSTRIALI E ALIMENTI CON OLI IDROGENATI

Gli oli idrogenati sono dannosi per l'organismo e giovano solo al produttore che conserva una merendina nei magazzini per mesi senza che si deteriori o perda la sua morbidezza.

SCATOLAME

Tutto ciò che c'è in scatola è un cibo scadente, che ha passato diverse fasi di produzione e che quindi, in termini ambientali, ha un considerevole impatto. Molto più soddisfacente preparasi delle pietanze.

CARNE, WURSTEL

Mangiamo troppa carne, prodotta negli allevamenti intensivi che sono una delle principali fonti d'inquinamento al mondo. Alimentiamo i bovini a cereali per ingozzarli, li riempiamo di antibiotici, nonostante siano ruminanti e per natura debbano mangiare erba e fieno. Coltiviamo enormi distese di cereali per sfamare gli animali, quando un miliardo di persone muore di fame. E' un paradosso, totale. Per quanto riguarda i Wurstel, vi consigliamo dileggere questo articolo.

DOLCI PIENI ZEPPI DI ADDITIVI

La maggioranza dei dolci sono stracarichi non solo di zucchero bianco ma anche di sostanze di sintesi e tossiche come i coloranti e i conservanti. Si possono preparare dei meravigliosi dolci in casa e gli additivi possono restare sugli scaffali.

LATTE E FORMAGGIO DA ALLEVAMENTO INTENSIVO

Come per la carne, la maggioranza del latte e dei derivati in commercio proviene dagli allevamenti intensivi. Nel latte ci finiscono gli antibiotici e in alcuni casi, se gli animali soffrono di mastite, il loro pus. Il latte può essere sostituito con bevande a base di soia, non ogm e biologica. Stesso discorso per le uova. In questo caso, una scelta etica è quella di scegliere prodotti biologici da allevamenti non intensivi.

P.S Le proteine animali sono ricche di colesterolo e grassi saturi, a differenza di quelle vegetali.

Tra le righe: luce e buio (il non detto).





Continuiamo anche oggi a riflettere attorno alle notizie del Mondo intessuto ‘tutto intorno a te’, come recitava Megan di Vodafone, alcuni anni fa, o 'costruita(o) intorno a te' come recita Ennio Doris, quando ci propone il suo modello di banca globale e domestica.

La figura, che emerge da questa struttura nidificata, è molto simile ad una serie di cerchi concentrici, ad un sistema di Matrioske o di scatole cinesi, al modello Copernicano di riferimento per il Sistema Solare, oppure, ad una spirale.

Che differenza c’è tra una serie di cerchi concentrici e una spirale?

Che nella spirale, i cerchi concentrici sono in realtà connessi e di raggio diverso. È, cioè, solo una questione di prospettiva l’accorgersi o meno, di essere in una struttura complessa, piuttosto che in un ramo della stessa, ritenuto ‘tutto quello che esiste’.

I loop che ci contengono sono simili a camere o a piani di un edificio:

essi non rappresentano l’intero complesso, ma ne fanno parte. Vedremo più avanti questo discorso riferito al Dna.

Ogni azione ripetuta nel Tempo forma un loop. Ogni abitudine veicola loop comportamentali. Se ci fosse un Pastore, costui potrebbe amministrare il ‘gregge umano’, facendolo cadere in abitudini premeditate dal Pastore stesso. Ok?

Comunicare Non Competere

Guardatevi attorno con curiosità, con quella curiosità che accompagna chi desidera sapere ... 
Il giudizio degli altri: Fanno di tutto perché voi crediate che sia una parte fondamentale della realtà: Così sono nati il Grande Fratello e tutta la serie di reality dove un concorrente tra tanti dovrà vincere solo dopo aver subito decine di "votazioni" ... chiamatele opinioni altrui, e il succo non cambia! Mostrano questo modello alle masse. Avete visto? Ecco cosa i più seguiranno immediatamente ... visto che l'hanno detto e mostrato in televisione ...
Dal grande fratello si sono sviluppati poi decine di programmi televisivi nati negli anni a seguire, li detesto tutti dal primo all'ultimo, dove chi partecipa deve passare davanti a una giuria ... 
Non rappresenta minimamente un "star bene" seguire un modello Big Brothers, avrà come conseguenza certa il circondarsi di persone false e ipocrite, che non ha proprio nessun lato positivo, ma proprio nessuno, piuttosto che fare la gara a chi piscia più lontano è meglio non competere proprio, e se vi guardate attorno vedrete che tutto il paese sta facendo questa gara e sono talmente impegnati da dimenticare tutto il resto. Il risultato? Lo avete davanti a voi tutti i giorni se ci pensate: Competere sulle cose stupide in modo da evitare totalmente quelle importanti. 
La collaborazione ha senso solo quando il giudizio è sparito, altrimenti collaborare con qualsiasi persona diviene un dispendio inutile di energia e tempo: Il comportamento delle masse oggi rappresenta il risultato di un esperimento sulla manipolazione mentale andato a buon termine, ecco cosa rappresentate ogni volta che vi mettete in competizione con qualcuno, rappresentate il lato peggiore di quel qualcuno ...
Le masse, di poveracci, impegnate a combattere contro stupidaggini simili sovente hanno scordato tutto quello che li fa star bene, anche cosa sia il benessere hanno dimenticato al punto che nemmeno pensano esista più: I vostri ammaestratori ringraziano.
Ricordate che la specie umana, la razza umana, se è arrivata sino ad oggi è proprio perché riesce a collaborare e non a competere. La collaborazione ci ha portato avanti, ora siamo nell'epoca del "sono meglio io" ... e infatti non stiamo evolvendo per niente, siamo in regressione ... 
Tutto quello che attorno a noi viene mantenuto in piedi, dalla giunta comunale all'ultimo negozio aperto in paese, sta in piedi solo per la vostra competizione su temi idioti, solo per portare una maschera che non convince nessuno: Sanno tutti che  non c'è nulla che valga tanto quanto gettare la maschera e smettere di recitare: State tenendo in piedi la recita altrui, non la vostra. Gettare la maschera significa essere liberi, non credete che crollerebbe tutto domani così facendo?

Due articoli brevi ma interessanti propongo ora sul tema competizione e società, buona lettura. Un breve filmato sul tema per ridere un po' ...

PS: Tutte le volte che vedete qualcosa da invidiare fate un gioco: Pensate nella vostra testa a cosa può aver pagato quel qualcosa che invidiate la persona che avete in mente: Vedrete che davanti a voi non ci sarà più niente da invidiare, ma piuttosto qualcuno da commiserare perché ha speso tanta energia su consiglio altrui ...

 ... ecco a voi il testimonial di Natalino Balasso, un mio conterraneo:




La Differenza nel Differenziarsi

ANASTASIA SILVERIO

Gli adolescenti… Vivono in un mondo che ha perso i valori più sinceri, tra cui, il più importante, è il “sapersi distinguere”. Distinguersi dagli altri, ovviamente. Gli adolescenti vivono in un mondo in cui a nessuno interessa chi si è veramente perché tutti guardano solo ciò che si indossa, la compagnia che si frequenta e il modo in cui ci si distingue. Purtroppo questa è una triste verità.

Giovani che ormai gareggiano in una competizione che spesso sfocia nella volgarità, nella stranezza e nella ridicolezza, perché - magari – pensano che, così conciati, siano migliori, “diversi”. Ma bisogna riflettere sul significato della parola “differente”, 

Il Nuovo Ordine è morto in partenza!


Titolo originale


The New World Order is Dead On Arrival

Luce porterà la fine del Nuovo Ordine Mondiale
Stuart Wilde

L'idea del Nuovo Ordine Mondiale è morta all'arrivo.
I sostenitori dell'idea, come il ragazzino Tony Blair, sono troppo corrotti e immaturi. Gli altri sono al potere e l'avidità. Tali imposte forze antagoniste, che bramano per il potere stesso che i ragazzini hanno ... 

Quale ordine sarebbe un immane pericolo, e degenerato come George Bush, il cui stato è implicato negli omicidi del 9/11? Non succederà.

La Belligeranza è contagiosa. I turchi sono impostati in guerra con la Siria, i cinesi sono in una faida con il Giappone, gli ebrei vogliono bombardare l'Iran, gli arabi vogliono cancellare Israele, la Russia ha inviato 90.000 soldati in Siria, India combatte con il Pakistan, la Grecia si sta strappando a parte, la Spagna è in fermento, Catalogna vuole lasciare e diventare indipendenti, e il mondo è soffocato in uno tsunami di debito.

Il Nuovo Ordine Mondiale è il sogno di stupidi vecchi, uomini impotenti, con la percezione poco  reale. E 'tutta la loro illusione, l'illusione della loro grandezza finta apparirà come una bolla di sapone. E 'molto probabile che la popolazione non si lascerà schiacciare dalle menzogne e dalle corruzioni dei vecchi.

Il desiderio di controllare e dominare è una forza demoniaca, in fondo è perversione sessuale, come pedofilia, il maschio macho spingendo se stesso sullo spirito femminile, cercando di possedere la sua e dominare. La campagna pubblicitaria di Obama dicendo che le donne dovrebbero votare per lui, come se le loro parti intime dipendesse da questo, illustra il mio punto. La brama di potere politico e importanza è sessuale, nessuno si rese conto che prima. Kissinger lo ha ammesso quando ha detto, "Il potere è l'afrodisiaco supremo." Settanta anni, Silvio Berluscioni in Italia, è caduto quando è stato esposto per avere rapporti sessuali con una minorenne, e l'esecuzione di feste con prostitute a casa sua. E 'il regno di pervertiti. Vi è un link qui sotto alla fine di questo articolo che elenca tutte le convinzioni corte di tutti i pedofili del governo britannico. Ci sono un sacco di casi. Obama è un'insulto

venerdì 12 ottobre 2012

SINCRONICITA': DALLA FISICA QUANTISTICA AI FENOMENI PSICHICI

Misteriosi eventi sincronici sembrano costellare la vita di ognuno di noi. Improvvisamente un evento accade in perfetto sincronismo con un pensiero, e l’evento stesso racchiude sempre un significato profondo il cui scopo è quello di guidare la nostra vita verso il proprio destino. Il fenomeno della “sincronicità” è da tempo studiato anche e soprattutto dai fisici quantistici. Questi studi hanno le loro radici nell’armonioso e durevole connubio tra il grande psicologo analitico Carl Gustav Jung e il fisico quantistico Wolfgang Pauli.

Le ricerche attuali mostrano che in natura tutto sembra muoversi in sintonia e che il mondo sembra essere rotto all’improvviso da eventi simbolici e pieni di significato che ci ricordano che non siamo fatti di sola materia, ma soprattutto che l’universo ha la sua matrice in una coscienza universale, quella che già Jung aveva scoperto nella forma dell’inconscio collettivo, l’origine di tutte le sincronicità.
Riporto la relazione di Massimo Teodorani dal titolo tratta dal libro Entanglement, L’intreccio nel mondo quantistico: dalle particelle alla coscienza:
Fisica degli eventi sincronici: dalla fisica quantistica ai fenomeni psichici
”Misteriosi eventi sincronici accadono spesso in particolari momenti della vita di molte persone. Il movimento New Age ne ha fatto una specie di mito, propagandone gli aspetti misteriosofici, ma ben pochi sanno che fisici quantistici come Wolfgang Pauli, assieme algrande psicologo Carl Jung, già 60 anni fa stavano studiando questi misteriosi fenomeni nel tentativo di creare una cosmologia in cui la “non-località” quantistica si interseca con la località newtoniana per generare la realtà come la esperimentiamo ogni giorno.
Grandi fisici come David Bohm hanno proseguito la ricerca e altri fisici di valore come Brian Josephson assieme a scienziati sperimentali come Karl Pribram e Dean Radin la stanno oggi perfezionando sia sul piano teorico che sperimentale. Le leggi dell’Universo non si limitano all’esperienza quotidiana della causalità perché l’Universo non è fatto solo di materia, ma anche di un “quid” in più.
Un misterioso “potenziale quantico” – elaborazione di David Bohm della versione “ontologica” della meccanica quantistica – sembra essere il pilota dell’Universo e della nostra stessa vita, tenendo in stato di sincronismo tutto l’Universo e permettendo il meccanismo della Vita, dell’intelligenza e della coscienza. Un tempo era la religione, la metafisica, o lo sciamanesimo a occuparsi di tutto questo, oggi è la scienza, e in particolare la fisica quantistica. I misteriosi eventi che si sincronizzano con i nostri pensieri non fanno parte del mondo magico, ma fanno parte del mondo nella sua interezza.
La nostra psiche non è un’entità astratta o illusoria, ma un ente collaborativo alla creazione dell’Universo, mentre la nostra coscienza nasce ogni centesimo di secondo come collasso gravito-quantistico delle tubuline presenti nei microtubuli del nostro cervello, dopo uno stato di sincronicità e coerenza assoluta fino a che un meccanismo originantesi nel vuoto quantistico non fa collassare la funzione d’onda che lega in stato di entanglement” un miliardo di microtubuli.


Mente-spirito e cervello-materia
collaborano alla formazione della coscienza, utilizzando lo sconcertante meccanismo dello entanglement quantistico. I momenti di coscienza esperiti dal cervello sono una copia in scala del collasso gravito-quantistico di un miliardo di universi paralleli in stato di precedente entanglement. Ciò che succede nel cervello nel generare momenti di coscienza, sembra ricalcare ogni centesimo di secondo quello che successe nell’Universo 15 miliardi di anni fa, quando tutto nacque.
La scoperta della sincronicità nasce dall’imbarazzo di Albert Einstein ad accettare la meccanica quantistica come teoria autoconsistente, poi dimostrata in laboratorio nel 1982 dal fisico Alain Aspect. 
Due particelle che hanno precedentemente interagito, una volta separate anche a distanze grandissime, comunicano veramente tra di loro in maniera istantanea. Basta solo che una delle due sia misurata, tramite una interazione diretta tra osservatore e osservato, per cambiare all’istante anche l’altra. Sul piano della fisica microscopical’universo è in grado di comunicare con sé stesso, ma sembra che anche la coscienza abbia molti punti in comune con le particelle elementari. Oggi, esperimenti su larga scala sembrano dimostrare che queste proprietà di non-località sono possedute su scala molecolare anche dal DNA e dai geni che determinano la morfogenesi e l’evoluzione della vita nel cosmo. Sul piano psichico, un tempo ritenuto terreno di millanteria, sembrano avvenire fenomeni identici di entanglement, denominati “bioentanglement”: tra menti e tra mente e materia.
La coscienza collettiva sembra rispondere in maniera sincronica ad eventi drammatici che avvengono nel mondo, e influenzare in maniera inequivocabile un generatore di numeri casuali. Esperimenti di laboratorio dimostrano la realtà di questi fenomeni, mentre le menti più brillanti nel campo della fisica stanno tentando di spiegarli con un modello di grande unificazione dove materia e coscienza sono unite, quello che molti chiamano il “fratello maggiore” della meccanica quantistica. Progetti di ricerca molto sofisticati iniziano a ventilare che proprio tramite il meccanismo dell’entanglement sarà un giorno possibile comunicare in tempo reale con esseri di altri mondi, scandagliando con particolari algoritmi il tracciato cerebrale o anche solo culture di cellule neurali in stato di entanglement con quelle di altri esseri senzienti. La scienza, e la fisica in particolare, è “esplorazione” e rappresentando il principale “portale conoscitivo” dell’umanità, si pone su un terreno neutro, critico, sanamente scettico e obiettivo che esclude recisamente la millanteria di qualunque tipo, ma anche lo “scetticismo” gratuito, catatonico e a-critico.”

Questa relazione può essere considerata uno spunto e un’intrigante invito ad approfondire il tema che, il relatore Massimo Teodorani, ha sviluppato in maniera chiara nel suo libro Sincronicità: Il legame tra Fisica e Psiche da Pauli e Jung a Chopra. Un libro dedicato a tutti gli appassionati di fisica e di psicologia, a chi è affascinato dai fenomeni che legano la mente alla realtà. A chi non si accontenta di attribuire al caso i fenomeni a volte incredibili che accadono, e vuole saperne di più attingendo alle conoscenze di figure eminenti della scienza. A chi è attento e sensibile alle interconnessioni presenti tra le discipline del sapere e affronta il mondo con l’atteggiamento della ricerca e della scoperta.

fonte
qui

Notizie flash. Il vero significato del Nobel per la Pace all'UE.

La notizia è recentissima:
Nobel per la Pace all’UE, un riconoscimento delle attuali politiche adottate dall'istituzione europea.

Le parole di Thorbjorn Jagland, il presidente del comitato, sono state:

“E’ un messaggio all’Europa perché si faccia di tutto per mantenere quanto ottenuto e si vada avanti.”
E sottolinea che anche nei paesi europei in crisi: “una grande, grande maggioranza sia a favore di rimanere nell’Ue“.

Molti si scandalizzano di questo Nobel per la Pace, ma in realtà non c'è niente da scandalizzarsi e si tratta di un premio ampiamente meritato. Tutto sta intendersi sul significato del termine "pace".

Dal momento che questi eventi hanno un profondo significato simbolico, vediamo di decifrare il messaggio sotteso al conferimento del premio, cercando di ripercorrere dal punto di vista storico il valore della parola per l'élite di comando.

Punto primo. Un primo indizio lo abbiamo sol che pensiamo al fatto che colui che ha istituito il Premio Nobel è famoso nel mondo per aver inventato la dinamite; il che dal punto di vista simbolico è un primo riferimento.

Per capire poi a quale pace alludano basta partire dai romani, che portavano la pace nei territori conquistati, e il significato della loro pace è ben descritto da Tacito: "Ubi desertum faciunt, pacem appellant" ("Dove fanno il deserto, lo chiamano pace").

La pace era poi l'augurio che Michele Greco rivolgeva ai giudici quando lo processavano (nel video che vi proponiamo), e si capisce chiaramente a quale pace allude.

La pace tra lo stato e la mafia si è avuta in particolare dopo la morte di Falcone e Borsellino; Falcone muore infatti a Capaci (Ca paci, qua la pace) e dopo la morte dei due PM lo stato ha dichiarato che ormai la mafia è sconfitta (lo dichiarò il procuratore Grasso al Maurizio Costanzo Show, e lo disse con altre parole il ministro Lunardi che disse testualmente "con la mafia bisogna convivere").

Il significato del termine pace per coloro che governano il mondo è poi abbastanza chiaro se si tiene presente che il Nobel per la Pace è stato dato ad Obama, che tra i primi atti della sua presidenza ha annoverato lo schieramento del più grosso contingente americano in Afghanistan dall'inizio dell'invasione.

Un grosso sostenitore della pace nel mondo è Bush, che infatti ha portato la pace in Iraq; una guerra per la libertà e la pace, ha dichiarato prima di sferrare l'attacco all'Iraq; infatti grazie a lui oltre un milione e mezzo di persone hanno trovato la pace (eterna).

Quanto all'Europa, non ha forse contribuito con ingenti contingenti di truppe (in missioni di pace) alla pace in Iraq, in Afghanistan, in Libia?

E grazie alla creazione della BCE, che ha indebitato a dismisura gli stati, non hanno portato la pace a centinaia di imprenditori che si sono suicidati per il tracollo economico (portandogli quindi una pace a loro sconosciuta nella loro frenetica vita di industriali in carriera, sempre di corsa, sempre affannati) ?

E l'ONU non è un'istituzione di pace, non promuove iniziative per la pace, e non è stata creata forse per promuovere la pace tra i popoli? Infatti i risultati del lavoro per la pace effettuato dall'ONU sono sotto gli occhi di tutti: Cecenia, Indonesia, Filippine, Nepal, India, Kashmir, Sri Lanka, Uganda, Burundi, Sudan, Somalia, Costa d’Avorio, Congo, Libia, Afghanistan, Iraq, Palestina e Israele, presto l'Iran...Decine di milioni di persone hanno lasciato il corpo fisico grazie all'incessante lavoro per la pace effettuato dall'ONU.

Questo Nobel per la Pace, quindi, è un messaggio ben preciso.

E l'UE è a tutti gli effetti un'istituzione di "pace", nel senso con cui normalmente, nei rapporti internazionali, si intende questo termine. E nei prossimi mesi, ne siamo sicuri, la pace si estenderà a macchia d'olio nella maggior parte delle nazioni dell'UE.

Lo ha detto chiaramente il presidente del comitato Thorbjorn Jagland: E’ un messaggio all’Europa perché si faccia di tutto per mantenere quanto ottenuto e si vada avanti.

E' un messaggio quindi. Un messaggio (in codice) all'UE.

Più chiaro di così!

La Ragione e le Scie Chimiche


Ipotesi: le scie chimiche come un tassello indispensabile per i nuovi sistemi d’arma a portata planetaria del tipo ‘armi esotiche’. Questi nuovi sistemi d’arma sono sicuramente in azione e permettono il controllo climatico e la dispersione in atmosfera di particolato chimico e biologico con finalità offensive e di individuazione delle minacce nemiche. Sistemi d’arma ad esso correlati potrebbero essere armamenti scalari in grado di convogliare energia su di un manufatto, o più manufatti, e renderlo inservibile o distruggerlo. Le scie chimiche quindi sarebbero il collante ed il medium universale a tutta questa serie di armamenti apparentemente futuristici ma già in azione da alcuni decenni.
Nelle ormai molte occasioni di incontro tra attivisti e ricercatori indipendenti, si sottolinea la perniciosità di tali sistemi d’arma, pericolosità affermata anche dall’Unione europea in una sua sorprendente esternazione sulla minaccia per l’ambiente rappresentata dai sistemi di diffusione di radioonde del tipo Haarp. Che gigantesche antenne vengano installate in tutto il mondo è una realtà contro la quale nessuno può obiettare; che la guerra climaticasia in corso è una constatazione difficile da confutare. Questa visione però sottende un grosso rischio.
Il rischio che si corre, a mio parere, è che non si notino le interconnessioni con altre operazioni di modifica degli ecosistemi in atto, di tipo permanente ed invasive ed al tempo stesso (e guarda caso)  elusive. Mi riferisco alla produzione e diffusione di organismi OGM oppure all’uso di radioonde per la modifica intima della vita sul pianeta. Non si deve poi dimenticare l’invocazione/evocazione perenne, negli ultimi decenni, verso forze oscure e demoniache (o semplicemente disumane) con il tramite servilissimo dei media tutti: cinema, musica pop, televisione, carta stampata, web. Non possiamo che assistere attoniti all’impennata dell’utilizzo di tutti i sistemi possibili di contenzione e controllo delle popolazioni mondiali: economici, elettronici, meccanici, persuasivi e ‘seduttivi’.
Io in tutto ciò possiamo scorgere un sistema di trasformazione del reale totalizzante, che non si esprime solo come arma d’attacco o di difesa, ma che mira a sostituire la vita stessa sul pianeta con un’altra ‘vita’ basata su costrutti ingegnerizzati di inedita specie, tappa finale del cosiddetto ‘terraforming’. Un’attesa è in corso nel pianeta e la fibrillazione è al massimo in vista di un evento prossimo che potrebbe non accadere in quanto è già accaduto: la presa del potere, nella sfera materiale, da parte di entità malefiche, umane o disumane che siano.
Tornando al timore principale, non vorrei che le scie chimiche venissero scambiate per un nuovo sistema d’arma tout court perché ciò prevedrebbe il solito scenario del tipo, espresso in equazioni:

scie chimiche  = sistema d’arma = difesa = sicurezza = male necessario ed in fondo minore

Se ci pensate, lo spauracchio del ‘global warming’ ha la stessa valenza, far percepire le scie chimiche come un male necessario per la salvaguardia del pianeta, oppure per proteggerlo dalle eruzioni solari, oppure per schermare la terra dai raggi cosmici o dallo slittamento dei poli magnetici, etc. etc. …
Il pericolo è associare le scie chimiche ed  i sistemi a radioonde con un fine ragionevole e comprensibile. Questa finalità renderebbe in fondo accettabile tale operazione mentre è chiaro che non lo è affatto perché, se non altro, dimostra in modo inoppugnabile l’assenza totale di democrazia nel mondo. Le scie chimiche inficiano la nostra natura nel profondo e non sono certo qui né per proteggerci dagli islamici inferociti (inesistenti) né dal global warming (inesistente) e neppure dalle eruzioni solari o dai raggi cosmici (esistenti ma ‘naturali’). Le scie chimiche hanno un’altra ragione d’essere che sinceramente ignoro, che posso solo immaginare e che potrebbe essere per noi semplici esseri umani totalmente irragionevole ed addirittura incomprensibile.
Ciò che non posso ignorare però è l’evidenza: il campo di battaglia siamo noi.

visto in

Navigazione sicura: Malware?


Ciao a tutti, scusatemi però mi sono trovato la mail piena di messaggi, alcuni non li ho letti ancora e vediamo come procede ...
Da ieri pomeriggio è apparsa la fatidica pagina di navigazione sicura. Figurati, voci dalla strada contiene virus trojan? E chi lo sa, installare un trojan in un computer non è che serve un genio ... quindi, può anche essere.
Piuttosto, può essere censura?
Anche. Ho conosciuto due ragazzi che avevano un blog che per aver pubblicato uno dei video più censurati del web, cercate voi stessi e vedrete, è stato in queste condizioni più giorni ..... e sapete che filmato era? Un'innocente filmato di aerei ... niente di più
Ieri verso sera avevo tolto gli ultimi due articoli, uno dei quali rimesso più tardi dove non segnalava più nulla di sospetto. Un blogger mi ha scritto che eliminato vocidallastrada il problema si è risolto. Non volevo toglierlo ma oggi mi vedo costretto a farlo, non volevo più per voi perché non lo leggevo nemmeno tanto come blog. Ci pubblica quella ragazza dell'Emilia su quel blog o sbaglio ...
Un saluto a tutti e scusate l'inconveniente sperando che non si ripeta .
Ecco la pagina sopra citata, che a tutti voi avrà bloccato l'accesso .... oppure si prosegue. Questo blog non contiene applicazioni che io sappia: Ne siamo certi? Davvero la piattaforma blogger non oserebbe entrare in qualche modo a filtrare cosa viene scritto? Anche solo per dargli importanza nelle ricerche google che tutti usano. Dieci anni fa quasi non si sapeva che era  google, sopratutto in Italia che il web lo conosciamo da non molti anni. 
PS: Ora ho tolto alcuni collegamenti da blog che seguo, vocidallastrada compreso. Poi ho eliminato ultimi blog messi di recente, erano oltre centoventi. Ho eliminato quelli che meno seguo e che mi segnalava con una crocetta rossa, non so il significato ma coincidevano ... anche voci dalla strada l'aveva.
Morale? Cos'èaccaduto vorrei sapere ... e credo la curiosità venga.
PPS: Ora vado su vocidallastrada e vedo che dice oggi addirittura di non entrare nel blog altrimenti il computer subisce danni! Addirittura ... una cosa è sicura: Da quando supero le mille visite al giorno mi ritrovo molti commenti che vengono filtrati, commenti contenenti diversi link pubblicitari alla fine ... non li apro nemmeno molti di questi. Chissà come mai quando facevo duecento, trecento visitatori al giorno non accadeva. Ora arrivo a poco più di mille, o mille due e qualche volta anche mille e cinque. Non sono Grillo, certamente no, ma nemmeno Grillo può dichiarare due milioni di euro per la gestione di un blog. Voi blogger, secondo voi quante visite servirebbero per arrivare a tale cifra contando i pochi centesimi che ti danno per ogni clic ricevuto ... che poi nemmeno nessuno ci clicca a meno che tu non inserisca un collegamento nascosto. Ed a questo punto diventi noioso e non clicco più a meno che non en sia costretto: Per la connessione, niente di più. Quanti video che chiudo di youtube solo per non vedere nemmeno la pubblicità, dei soliti idioti con facce poco intelligenti che fanno cose da persone poco intelligenti. Se cerco degli idioti le strade son piene, non ho bisogno di vedere questi che mi vogliono vendere .... MA, Allora qualcuno ci lavora davvero sulla rete? Grillo si. Lui lavorava anche in RAI ... lo pagavano prima lui cifre spropositate per un normale essere vivente, volete che non lo paghino oggi? Solo che oggi dicono il nome e sappiamo in molti chi è: Casaleggio, un dittatore come tutti quelli che pagano perché tu faccia, quindi, niente di nuovo, un fenomeno da baraccone anche Grillo.
Vedevo l'ultimo numero di Focus mi pare, che si chiedeva appunto: Quanto guadagna chi controlla internet?
Capito?
Siamo controllati ...
... per quello che dobbiamo nascondere! 

Navigazione sicura
Pagina di diagnostica per vocidallastrada.com

il scritore

GUARDATE PRIMA QUESTO
IL 
PRIMO



ilscritore3


giovedì 11 ottobre 2012

Un cambio di rotta?

I protocolli dei savi di Sion ... chi non li ha mai letti? Leggeteli ...

 I NUOVI PROTOCOLLI SIAMO NOI?

In questo periodo penso, a volte ....... che noi blogger siamo diventato i "ripetitori" di una classe sociale e di un sistema .....
 Report, reporter ... ripetitore, come diceva Icke in una sua intervista; l'azione del copia incolla potrà anche informare, però così facendo si diffondono e si replicano all'infinito delle notizie che senza ombra di dubbio sono anche interessanti , ma non accendono il pensiero ...  Sono fortemente convinto che la maggior parte delle visite sia una cosa rapida, un essere umano non abituato non passerà mai ore a leggere, lo confermano i dati, le vendite, le edicole e le persone  in giro per strada questo, non lo dico io ...
Io dico piuttosto che sapere cosa accade attorno a te se non hai le nozioni per intenderlo serve a poco ... I classici della letteratura oggi sottraggono il tempo al web oppure il contrario, il web sottrae il tempo alla lettura nelle biblioteche? 
Credo la seconda, a discapito del vero sapere che da millenni ci tramandiamo con i nostri geroglifici, segni, lettere ... sicuramente è una fonte di conoscenza mai vista prima il web,e quindi la dovremo ben conoscere col tempo, ma la quantità di informazioni che fornisce sono talmente tante che ad un uomo del secolo scorso, quante vite occorrevano per venire a conoscenza di quello che noi sappiamo oggi?

Quando per la prima volta su di un libro di U. Eco lessi dei protocolli degli anziani savi di sion, ero già troppo vecchio, certe cose a quindici anni le dovresti sapere per bene .... pensai che giustamente come indicavano loro bastava sostituire il soggetto del testo e quelle critiche andavano bene per tutte le etnie scelte, ebrei, templari, omosessuali ...  tutti, bastava cambiare il nome nel testo, tassativamente poche pagine, meno di un centinaio altrimenti il popolo non lo avrebbe mai letto, non sapevano nemmeno leggere a quel tempo le masse secondo me, ma in ogni modo questo vale anche oggi, quale libro potrà mai essere letto da tutti se è di settecento pagine come il Pendolo di Eco? Questo lo scrittore lo ribadisce anche nel Cimitero di Praga, altro romanzo giallo storico sulla costruzione vera e propria dei protocolli che naturalmente erano un tarocco preparato a doc; tutti i personaggi del libro sono realmente esistiti ed hanno fatto quello che racconta nel libro, il mitico Leo Taxil, che da critico aspro nei confronti della chiesa ne diventa sostenitore con i suoi romanzetti , poi passa di nuovo dall'altra parte ... solo l'italiano protagonista non è esistito, ma ha fatto cose che altri messi assieme hanno fatto, per avere tra le mani il "vangelo" che avrebbe crocifisso gli ebrei all'inizio del ventesimo secolo, il primo grande esperimento su scala globale credo proprio nella mia ignoranza, di schiavitù di una ben precisa classe sociale, quello che sta avvenendo oggi attorno a noi è solo il proseguo ben fatto. 

Già nel diciannovesimo secolo, ai tempi dell'unità d'Italia e delle rivolte in Francia, si usava mettere manifestanti agitati a comando nelle piazze in mezzo a quelli veri, servivano da miccia proprio come oggi: Quelli agitati fanno casino e gli altri vengono pestati.
Dovreste leggerlo e magari capire che scendere in piazza se non ha mai funzionato un motivo c'è! Le Br chi erano il popolo secondo voi?
Leggetevi Romanzo Criminale o vedetevi la serie. Lo sappiamo tutti che furono stragi di stato. A quanto sembra il ragazzo che mise l'ordigno in stazione a Bologna, stando alle rivelazioni dei vari "pentiti", venne ammazzato poco dopo da un'uomo dei servizi segreti italiani che ovviamente coprivano la Banda della Magliana, proprio come la copriva la Chiesa, a pagamento li coprivano, non per niente il secondo boss della banda dopo morte del Libano venne sepolto in una chiesa con alti prelati sepolti assieme a lui. In un luogo sacro: Abbiamo detto tutto credo proprio ...
Guardate cosa accade oggi attorno a voi: 
Il lavoro rende liberi e La Guerra è Pace, ecco dove siamo oggi!

Anch'io come mentecritica penso sempre, e non solo, leggete i bugiardini di centinai di medicinali ... leggete gli ingredienti di quello che dovremo o peggio mangiamo:





Come mai vi sono medici o nutrizionisti che sostengono tanto arditamente che smettere con lo zucchero da domani senza problemi è impossibile? 

Io non lo so nemmeno cosa voglia dire! Non mi piacciono ora le cose dolci ma in passato ne ho mangiate come tutti ... però se parliamo di non immetterne proprio nel corpo di zucchero raffinato e sbiancato, con cosa è meglio non saperlo, non so nemmeno cosa significhi, da quando sono nato è sempre stato così: Zucchero tutti i giorni, poco, ma sempre. 

E come mai questi sostengono questo?






In fondo se domani chiudessero tutti i supermercati e si bloccasse la catena cibo preparato, cosa mangeremo noi? 
Siamo la società della dipendenza, dal denaro in primis e da tutto il resto che non serve a nulla in secundis ... chi tira le redini non voleva risolvere i problemi del genere umano e nemmeno oggi lo vogliono, solo che oggi è divenuto chiaro e plateale: 
I problemi li devono creare per vendere poi le cure, per la democrazia le bombe, per il disagio da loro stessi generato, alcol e droghe, la macchina per il lavoro, ed il lavoro per la macchina ... la benzina poca, perchè se ne consuma tanta ... insomma, la schizofrenia è divenuta una patologia massificata. 
COSA FACEVANO i saggi di tutte le epoche? Gesù, Socrate, Buddha, Eraclito, e tanti altri, hanno dette sempre fatto e detto le stesse semplici e poche cose. 
Noi oggi viviamo all'esatto opposto. 
Sia per questo che siamo la società dei depressi o nevrotici?

Freud, lo studioso e la colonna portante della psicologia era un cocainomane da spavento: Anche quello troverete giovane, descritto nel romanzo "Il Cimitero di Praga", un Freud che se non trova la polvere non scrive e non cura nessuno visto che la usava come medicina per l'isteria, la depressione, la nevrosi, eccetera. E ti credo!
Pippati un grammo di coca buona e ti passa tutto ... peccato che poi finisce e oggi non la vendono in farmacia a 60 cent il grammo. Non ne parlano mai di questo lato di Freud, vero? Strano, non pensate, visto che sono gli stessi che prescrivono ricette di medicinali che devastano il triplo!
Benzodiazepinico è l'effetto dei media  .... altro esempio di cura di massa: Tv. L'ha detto la televisione. Sulla luna avevamo dei fotografi, non degli astronauti. Bin laden dalla caverna ha abbattuto le torri gemelle. 
Cavolo, Bin, vieni da noi che ci serve una mano. Stasera lo vedo su skype ... se non sta dirottando aerei, l'ha preso come vizio ...
Anche gli psicofarmaci se è vero che il fluoro veniva portato con le cisterne ... nei lager. E' vero anche che lo trovate in diversi psicofarmaci se non tutti ... quindi, se uno più uno fa sempre due ...
caffeina, tabacco, alcol, zuccheri sono solo l'inizio della grande autostrada che seguirà poi: Pensate a quanto magico dev'essere il corpo umano per sostenere questi continui attacchi! Camperemo due secoli se tenuti bene? 
Fatto è che gli zuccheri male fanno e lo vediamo: I diabetici sono cresciuti in modo esponenziale, come gli ipertesi ... come i tumori. Ma tranquilli, va tutto bene, loro hanno gia i vaccini, forse, o sicuramente arriveranno.
E nei vaccini che c'è per rendere autistico un bambino? Pure Ligabue ne parla. Lo sapete quanto era il numero di autisti prima dei vaccini e poi, negli anni seguenti quando le vaccinazioni di massa, obbligatorie, si sono diffuse?
Guardate con i vostri occhi ... alluminio nei vaccini? Certo, che male fa un po' di alluminio?

E poi ci preoccupiamo di scendere in piazza ... come sino ad oggi avessero risolto qualcosa con scioperi e manifestazioni. Io li ho visti per mesi a Roma, venivano dal nord, facevano i turisti così alimentavano il sistema e poi una passeggiata in compagnia dire frasi preparate e poi via, tutti a casa pronti per il lunedì. 

KoSSiga lo diceva: Prendete dei giovani addestrati a spaccare tutto e picchiare, infiltrateli tra i manifestanti, che poi pesterete così finiscono all'ospedale e non rompono più i coglioni!
 ... già nel romanzo Il cimitero di Praga si narra di rivoluzioni in Francia, e in Italia, preparate dai servizi segreti o da uomini pagati dal potere.  Il popolo non si aggrega mai da solo, tende a fare quello che gli hanno insegnato, seguire: Il capo, il pastore, la guida, eccetera. Una persona cresciuta in questo modo non arriverà facilmente a prendere decisioni, saranno gli altri a farlo per lui visto che è sempre stato in questo modo che li hanno portati al macello i popoli. 

Non aggregatevi mai si potrebbe dire...


Guardate le guerre: Com'è possibile che venga uno sconosciuto e dica "io indosso la divisa" per uccidere o bastonare uno sconosciuto per te che mi paghi. 


Secondo voi che sostanza usano? Io vorrei saperlo ...

L'ho sempre pensato sin da bambino. Viene una guerra ... io non ci vado. Viene lei da me? Io vado in montagna .... 

.... l'unità d'Italia ti insegnavano a scuola: Garibaldi fu ferito ... 



Li ricordate i ritornelli stupidi da programma Mk Ultra o Monarch?

Lanie ripetitive senza senso .... come il latino nelle chiese un tempo ....

 ...  tanto si parla di globalizzazione oggi: Le avete guardate le date su wikipedia? Osservate quando hanno unito l'italia, i mille ... si, certo, i mille, non gli Inglesi .... i mille, e poi guardate sono nati gli stati americani .... e noi ne parliamo oggi. Se vi chiedete perché leggeteli i protocolli di sion, sono brevi!
Il cimitero di Praga è sulle quattrocento pagine, o cinquecento. Non troppo per conoscere gli scenari dietro le quinte che ammiriamo anche oggi. 

La Grecia e l'Italia sono oggi l'altro grande esperimento, uno su di solo dieci milioni di abitanti, Lombardia in pratica, e l'altro su sessanta invece. Dove è avvenuto il G8 del pestaggio? Esperiemento che è solo la continuazione sempre del nazismo che porta ancora indietro al sistema del feudo, è sempre quello: CHI lavora muore di fame o dal lavoro stesso e chi non fa nulla vive in un'agio spropositato rispetto a chi lo mantiene, il popolino: Guardate, prima fanno i referendum per chiedere agli schiavi di lavorare di più ad un lavoro schifoso che li distrugge fisicamente attaccati ad una catena di montaggio, e sottopagato già in partenza, gli chiedono poi di farlo per meno soldi ancora quando il solo manager guadagna milioni di euro all'anno ... ma il problema sono gli operai, e certo! Poi, una volta che hanno abbassato la testa e detto si tra mille preoccupazioni e sbattimenti di palle, gli dicono, niente, la fabbrica la chiudiamo lo stesso. Quante fabbriche hanno chiuso perché gli operai si fermavano cinque minuti in più al caffè. Cavolo quante, praticamente tutte. Non è il prelievo fiscale che toglie sino all'osso, no, sono le pause caffè e gli straordinari non fatti. Otto ore al giorno sono pochine, volete mettere dodici?

Suvvia ... lo vedete che è una presa per il culo?
Tanto, gli possono dire e fare qualsiasi cosa che questi mai scenderanno in piazza, sono vecchi magari e non più giovani come gli studenti.
In Grecia la sanità non è più assicurata, qui invece chiudono ed hanno chiuso da tempo sempre più ospedali, noi ci limitiamo a pestare i ragazzi che manifestano ... per ora!
Come se oggi le manifestazioni non fossero preparate: Quando vedi le foto o leggi i racconti di chi c'è stato si parla sempre di aggressori che lanciano oggetti pericolosi e che sempre immancabilmente scappano e nessuno li prende, chissà come mai ... e poliziotti armati e preparati sino al giorno prima ... all'attacco, non di quelli che hanno lanciato fumogeni o sassi, non quelli perchè sono i loro colleghi, ma all'attacco di quel gruppo di rompicoglioni che pretendono di vivere in un  paese civile e sviluppato, non sia mai.
Guardate che facciamo un protocollo anche per gli studenti!!!

 Finisce sempre che chi ha manifestato in piazza perché chiedeva qualcosa viene punito come esempio per tutti gli altri, che avranno timore a scendere in piazza poi, non capendo nemmeno che non serve a nulla scendere in piazza, ma ne hanno paura e quindi non lo faranno mai più ... e così il parassita gigantesco chiamato banche, o stato che oramai non cambia, potrà continuare a nutrirsi dei tre quarti dell'ossigeno che se lasciato al popolo creerebbe benessere ovunque. Invece no, invece deve essere globalizzato e gestito da poche persone a scapito del popolo che vive nell'alienazione più totale. Provate oggi a fare ragionamenti complessi con una persona e vedrete don i vostri occhi cosa succede  ... e poi leggete i due libri che consigliavo, guardatevi attorno e prendete appunti. Vedrete se cambia poi tanto dal nazismo ... 

Forse è meglio che iniziamo a scrivere tutti e smettiamo di postare articoli altrui anche se interessanti. Una svolta servirebbe: Per scrivere bisogna leggere. Solo quando leggi tanto o discuti tanto di cose stimolanti ti viene molto da scrivere. Leggere certi avvenimenti invece va ad attaccare le sensazioni e non più il sapere vero e proprio che è un'altra cosa. Dai, chi di voi ha letto un intero ebook? Io non sono mai riuscito a finirne uno ...
Buona Lettura

dioniso777



Spezzoni protocolli di Sion


Giornata uggiosa,piove e non piove,avrei troppo da dire,ma se leggo sta roba qua dei protocolli dei savi di sion.

La conquista della pubblica opinione.

Per impadronirci della pubblica opinione dovremo anzitutto confonderla al massimo grado, mediante l'espressione da tutte le parti delle opinioni più contraddittorie, affinché i Gentili si smarriscano nel labirinto delle medesime.
Ed allora essi comprenderanno che la miglior via da seguire è quella di non avere opinioni in fatto di politica; la politica non essendo cosa da essere intesa dal pubblico, ma riservata soltanto a chi dirige gli affari. E questo è il primo segreto.
Il secondo segreto, necessario al successo completo del nostro governo, consiste nel moltiplicare ad un punto tale gli errori, i vizi, le passioni e le leggi convenzionali del paese, che nessuno possa vederci
chiaro in simile caos. Quindi, gli uomini cesseranno di comprendersi a vicenda. Questa politica ci aiuterà pure a seminare zizzania in tutti i partiti; a dissolvere tutte le forse collettive, a scoraggiare ogni iniziativa individuale, la quale potrebbe in qualche modo intralciare i nostri progetti.Non vi è nulla di più dannoso dell'iniziativa individuale: se è essecondata dall'intelligenza, essa ci può arrecare maggior danno dei milioni di esseri che abbiamo aizzato a dilaniarsi vicendevolmente. Dobbiamo dare all'educazione di tutta la società cristiana un indirizzo tale, che le cadano le braccia per disperazione in tutti i casi nei quali un'impresa richiede dell'iniziativa individuale. La tensione prodotta dalla propria libertà d'azione, perde di forza quando incontra la libertà d'azione altrui. Ne conseguono le scosse morali, le disillusioni e i fallimenti. Mi dico,ma che scrivo a fare ,per contribuire a questo casino???

Interpretazione delle leggi

Abbiamo messo le nostre mani ovunque: nella giurisdizione, nelle elezioni, nell'amministrazione della stampa, nel promuovere la libertà individuale, e cosa ancora più importante, nell'educazione, che costituisce il sostegno principale della libera esistenza. Abbiamo corbellato e corrotto la nuova generazione dei Gentili, insegnandole principi e teorie di cui conoscevamo la falsità assoluta, pur avendoli inculcati con cura assidua. Pur senza alterare veramente le leggi in vigore, ma solo deformandone il significato ed interpretandole in senso diverso da quello che avevano in mente coloro che le formularono, abbiamo ottenuto dei risultati estremamente utili.
Ciò si è potuto ottenere principalmente per il fatto che la nostra interpretazione nascose il vero significato delle leggi, ed in seguito le rese talmente incomprensibili, che divenne impossibile per i Governi di dipanare un codice legale così confuso. Da ciò ebbe origine la teoria di non badare alla lettera della legge, ma di giudicare secondo coscienza.

Sentendo la tv,questa mattina,mi sono rispecchiato in questo scritto.

Balasso è l'ispettore Poaret (di Equitalia)


Vaticano II: 50 anni sprecati

Vaticano II: 50 anni sprecati
Di Guido Martinoli 

L’ultimo concilio Vaticano II, nei lontani anni ’60 si preoccupava della passività e vacuità della fede e della messa cattolica, sostanzialmente ferme al Concilio di Trento. Ma a questo riguardo, le soluzioni adottate da taluni nostri parroci, che tendono a coinvolgere i fedeli nelle cerimonie, mi sembrano del tutto palliative e ingannevoli. Non è distribuendo le passività (canti, letture, preghiere varie) che si rianima la messa. Diventerà forse più partecipativa e spettacolare, ma resterà, ahilei, uno scontato rito religioso, come quelli variamente “inscenati” dai diversi culti da sempre e dappertutto. Tali cerimonie sono intrinsecamente “meccaniche”, perché costringono alla pura osservazione, al facile ascolto e alla pedissequa ripetizione di formule (giaculatorie, rosari, mantra).
E' del tutto evidente e strutturale che non possono, non devono e non vogliono scoprire alcuna novità “cerebrale”, tant’è che si guardano bene dal trasformarsi in un confronto effettivamente attivo, cioè libero e dialettico

Giammai rischieranno di uscire dalla sicurezza dei loro collaudati binari, per ricercare più profonde verità. La loro funzione è infondere e consolidare la fede, a costo di illudere o imbambolare, evitando la discussione e riproponendo le solite sterili procedure.
Il fine, disperato e infantile, è d’annullare lo spirito critico, percepito come il più devastante nemico della fede. 
Su di essa si fondano, in effetti, e non sul pensiero.
L’errore è strategico e sta portando proprio all’estinzione della stessa fede.
L’”attività”, che quei parroci vorrebbero ma che non otterranno, non appartiene alla religione ma alla “Signora del pensiero”, a quella Filosofia, che loro tanto bistrattano. Non alla messa ma alla disputa dialettica. Non ai devoti credenti ma agli esploratori e ai creativi dell’essere. La loro religione non cerca la verità, ce l’ha già. Non gli serve discutere, gli basta pregare. Non pensa, crede. Già, ma allora quella religione non può essere “attiva” come la Filosofia, la quale non ha e sa di non possedere la verità. Lei si che deve giocare tutto sull’”attività” mentale. Non si accontenta della fede, non gli basta. Non deve “gestire una verità” ma “scovare La Verità”, se e ovunque essa sia. Di Dio non si chiede com’è, dov’è o cosa vuole, ma perché c’è e se esiste. Dal concilio di Trento la chiesa cattolica si è guardata bene dall'affrontare criticamente le questioni teologiche o peggio ontologiche, trattando i devoti come semplici e perenni catecumeni, da catechizzare coi catechisti; considerando i cervelli solo come vasi vuoti da riempire del sapere unico e indiscutibile della cosiddetta rivelazione. Irrilevante se non dannoso che quelli possano aggiungere del loro e del nuovo. Ci vuol altro che suonare e cantare in navata, rimuovere da certi impegni le “pie donne” e al loro posto far leggere i sacri testi agli innocenti, per plagiarli e addestrarli al non pensiero o sognare che i “cosiddetti praticanti” colgano le profondità abissali dell’escatologia o del "senso teologico", guardandosi bene dallo spiegargliele. 
Diranno che vaneggio e che c’è sempre lo Spirito Santo. 
Auguri, ma non dicano che non glielo avevo detto.
Guido Martinoli
guido.martinoli@libero.it
www.riflessioni.it

Ora qualche riflessione: Quanto mi piacciono gli articoli intelligenti, gli zerbini o pennivendoli di potere le scriveranno mai certe cose? Potremo smettere noi ... 
Comunque, attorno a me lo vedo che sono in allarme questi signori dall'abito nero o dorato che marciano per i paesi con le loro croci o le loro statue di madonne (sempre piangenti , che vanno al Tg come solo in Italia accade), seguiti da un piccolo, piccolo corteo ... ci sono ancora, pochi però ... a pensare che se una volte la domenica non andavi in chiesa, nel loro tempio, che ti facevano? Oggi, lentamente ma inesorabilmente, stanno ridimensionando il loro status intoccabile, come il loro divino inventato a doc, fino a qualche decennio addietro quando la civiltà era sconosciuta al popolo, e lo sanno. In una città hanno costruito la scuola per i preti, non mi viene il nome esatto, ma la cosa bellissima è che lo hanno finito all'incirca negli anni sessanta, preparandolo per trecento persone e oggi nel 2009 ne avevano trenta ... lo costruirono, ahimè, quando i giovani furono guidati dalla luccicante america, comunque avevano ampliato il vecchio alla fine e il progetto uscito era mastodontico come insieme di costruzioni, per mille persone aveva posti il teatro dietro la chiesa, trecento stanze più o meno e altre costruzioni tutto attorno...
Nel teatro i futuri pastori avrebbero dovuto vedersi con le loro famiglie, che andavano a trovarli il fine settimana, opere letterarie senza dubbio non scritte da Voltaire, il primo in fine che li derise dalla A alla Z, lo chiamano "illuminismo", da qui gli illuminati di Baviera che tanto erano stanchi dello strapotere psicotico del santo padre di Roma, l'unico Imperatore rimasto, non ancora estinto ... basta, dovevano fermarlo ... e ci sono riusciti! 
 Hanno finito, per fortuna, di torturare loro simili e di abusare di bambini, anche con problemi fisici, questo facevano, in quella città che si trova al nord italia ... ma il fatto è che ora vivo lontano almeno quattrocento chilometri da quel luogo, e dove mi trovo ora è la stessa identica cosa, preti arrestati, un'altro che abusava di ragazzi negli anni sessanta - settanta e oggi sono adulti, uno di quella chiesa, l'altro dell'altra ... e una settimana si e una no sono sui giornali, poi la lapide di un Papa che la regione vuole tolta, ed anche i cittadini perchè quel Papa uccise diversi loro conoscenti, ci sono i nomi anche di quelli naturalmente. 
Hanno sempre fatto questo, troppo era il potere che avevano questi predicatori dell'anti-vita, è tutto nocivo se fa star bene diceva Nice, Wilde più o meno la stessa cosa, a loro il piacere sembra male, quello altrui però, non il loro ... 
E gli altri pensatori che dicono della nostra religione? Lo ricordate Osho, la danza della luce e delle ombre parla molto bene di questo argomento in modo chiaro e preciso e naturalmente da uomo libero non li può approvare, anzi, lancia profonde critiche al modo di educare cristiano. Il mito del cristiano è la croce. Un crocifisso adorano, non una divinità dionisiaca magari che da feste, no, il crocifisso. 
Ci fu un solo cristiano e lo avete crocifisso. 
F.W. Nietzsche 
E come si possono giudicare questi che non hanno mai lavorato da quando esistono, certo, molti vanno in missione, in Africa magari: Sapete che diceva uno di questi quando mangiavi con lui? Che mai aveva visto tanti soldi come in missione.
 Speriamo si spendessero bene disse un mio collega ... certo, serve la fede per questo!
La critica prevede l'utilizzo del pensiero, della ragione ... ma in fondo il pensiero è solamente chiedersi perché!
Chiedersi il perchè è una cosa sincera, come mai ne sono tanto spaventati? Coma mai un fedele non poteva nemmeno leggere la sacra bibbia altriemnti lo bruciavano fino a non moltissimo tempo addietro? Cos'è accaduto oggi che sono divenuti così mansueti e non torturano più i loro simili, questi imbecilli psicopatici che sarebbero tutti da tso, altro che Ferraro, uno che al sistema gli sputa in faccia e dimostra cos'è. Per fortuna che stanno vacillando e probabilmente spariranno per sempre dalla faccia della terra se le persone continuano in questa direzione senza più nessuna certezza, com'è più "naturale" alla fine. Pensate ad una città di 250 mila abitanti che sforna solo 30 preti ... sono pochi, allora corrono all'estero dove hanno fame e li portano con loro.
Pensate all'idiozia della confessione: La fede fa credere che tale uomo starà zitto mentr einvece tra loro ed il re o signore del luogo gestivano l'intera ccomunità. Avolte si parla di microchip, leggere il pensiero, ecc, ecc: Anche fosse, cosa avete da nascondere? E comunque è da li che veniamo. Il microchip dietro al confessionale lo hanno tenuto per secoli, credete che oggi non se lo metteranno per avere degli sconti o la fatidica "sicurezza"? Certo che lo faranno, perchè il credente deve essere prima di tutto e quasi esclusivamente un credulone 
( è vero poi come scrivono in certi libri che "cristiani" o "credenti" arriva dal francese "cretins" ovvero cretini? Sarebbe comico, ma pensando che loro il Papa l'hanno scacciato, può essere anche vero che la radice è quella ... non ricordo se lo avevo letto sul libro Il Santo Graal, molto bello quello scritto dai tre ricercatori da cui nacque poi Il Codice Da Vinci, il fortunato che vende 70 milioni di copie, vietato in Libano, l'orrore della chiesa credo anche.
Meno male che le cose evolvono cari miei ...
Che tutto scorra e che tutto muti spesso ci torna solo che utile!


dioniso777

LKWTHIN

altri da leggere

LINK NEOEPI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...