"THE END"

sabato 26 novembre 2011

Io non sono indignato. Elogio del disgusto.


Come il titolo preannuncia, oggi voglio manifestare un opinione, andrò giù pesante, dicendo tutto quello che mi passa per la testa e che realmente penso, non voglio indirizzare le offese a nessuno in particolare, se tali possono essere considerate, io le chiamerei verità, ma la mia intenzione è solo quella di esprimere il senso, l’opinione e l’idea che un osservatore esterno può avere sulla situazione attuale. Se ciò credete possa offendervi, non proseguite nella lettura.
Un saluto a tutti.

Non sono un indignato, no per niente. Quello che provo non assomiglia minimamente allo sdegno, all’indignazione, parola tanto in voga ai giorni nostri. Io sono schifato, mi schifa l’essere umano più il suo comportamento che l’uomo stesso, vedo le masse che emettono ignoranza, mi vergogno di far parte di questa razza di rincoglioniti che si lamentano quotidianamente e non fanno nulla di più che scendere in piazza con richieste ridicole, mi viene anche da ridere a vederli sinceramente dato che non me ne può fregar di meno, (io la mia parte la faccio da anni), sono convinti che con le parole, le elezioni ed i cartelloni si cambi la realtà dei fatti. Giorni fa discutevo su di un blog, dove al mio commento si rispondeva dicendomi che non avevo capito il fatto che se in Spagna non votavano la maggioranza delle persone qualcosa sarebbe cambiato, io ho risposto semplicemente che con una scheda elettorale non cambierà mai nulla, mi sono trovato in disaccordo nonostante sia un sito che seguo e spesso ammiro per quello che scrive, sulla penisola iberica invece non mi trovavo con quello che scrivevano, ed in effetti i fatti mi hanno dato ragione . . .
Inutile, non serve manifestare, la cosa più efficace e semplice nello stesso tempo è smettere di mantenere, nel senso preciso della parola ogni giorno le masse stesse che protestano tengono saldamente in piedi il sistema e i milionari nullafacenti che pretendono di governarlo. Fino a quando pagheranno interessi da strozzinaggio, dopo aver visto i propri sacrifici sul lavoro, spesso noioso e insoddisfacente, saccheggiati per oltre la metà del rendimento, dopo aver pagato ogni prodotto oltre il doppio dall’arrivo dell’euro, ma con le paghe che hanno il potere d’acquisto dimezzato, dopo essere in situazioni dove a 30\40 anni se lavori guadagni meno di quando ne avevi 18, dopo aver sentito proposte di lavoro dove per dedicarsi a un mestiere devi “tu” pagarti il trasporto ed il cibo e non vedere paga, (li chiamano stage, rido . . .), bene, se dopo tutto questo hai il coraggio di andare in piazza invece che trovare la forza di mandar tutto a “fanculo”, la situazione odierna è solo quello che ci si merita, non credete? Sono pazzo? Offensivo o crudele a dire questo? Giudicate un po’ voi . . .
Imposta Comunale sugli Immobili. Ma che bel nome per giustificare una rapina, la tassa sulla prima casa ritorna, dopo aver pagato un mutuo con  interessi che portano il prezzo dello stabile al doppio del suo valore iniziale, devi ancora pagare perché hai una casa, e i tuoi soldi finiscono di nuovo alle banche . . . è un lusso avere una casa in fondo, non credete? ICI . . . non per la santa chiesa ovviamente, che di immobili ne ha ovunque, la “santa chiesa” dove i fedeli si recano la domenica a consolarsi delle miseria che il clero stesso fa vivere e sopportare a loro, ma tranquilli, vi attende il regno dei cieli, haha; l’iva aumenta, aumentano il gas, la benzina, le assicurazioni, tutto è in continuo aumento, e tutti ovviamente pagano, tutti i poveri, sottinteso. A me non frega nulla, tanto la casa non ce l’ho, l’ho venduta un anno dopo l’arrivo della moneta unica, un lavoro dove ogni mese mi viene rapinato minimo un 500 euro in trattenute fiscali non ce l’ho e nemmeno la macchina possiedo, non ho niente insomma, per la moltitudine sono un povero disgraziato, hahaha, le uniche cose che veramente possiedo sono una piccola cultura ricavata da valigie di libri che ho letto ed una persona che mi vuole bene, niente altro. E credete che stia male? Una bella frase ora dedico a tutti voi che leggete: 

“Vivere e non avere la consapevolezza della realtà circostante è come trovarsi in una grande biblioteca e non sfiorare nemmeno un libro”.

E la pensione? Tanto non la vedrò mai, per quale motivo dovrei preoccuparmi delle trattenute INPS che non pago da molti anni? In un altro blog mi hanno anche detto che per questo sono un parassita, io, non i banchieri, i politici, il clero, io sono un parassita! Ok, va bene, non me ne può fregar di meno, ma io a voi non rubo nulla ricordatelo . . . e le banche? Fosse per me sarebbero tutte chiuse, l’ultimo conto corrente l’ho chiuso quasi nove anni fa, e ho dovuto pagare 144 euro per chiuderlo nonostante avessi ancora qualcosa sul conto, mi chiedo per quale motivo ne dovrei aprire uno quando devi pagare perché loro capitalizzino i tuoi soldi e diventino sempre più ricchi. Perché dovrei lavorare e pagare per farlo? Oggi le chiamano borse lavoro quando un mese di sgobbo ti frutta dai duecento ai trecento euro al massimo, la mia compagna mi dice sempre non ti ci manderei mai, tranquilla amore non c’è pericolo, già fatto per due mesi, esperienza che non consiglio a nessuno, duecento euro se vai a mendicare ogni giorno li raccogli in molto meno che trenta giorni. Vedevo ieri la solita manifestazione, chiedevano che gli stage venissero pagati, vi rendete conto a che livello di demenza siamo arrivati? Per favore pagateci per il lavoro che facciamo . . . per favore. 
E poi è ridicolo sentir parlare di lavoro per i giovani un senatore con rendita a vita che ha 75\80 anni non vi pare? E che gli frega a lui dei giovani che ha un piede nella fossa? I disoccupati, i precari, questi dovrebbero aver voce in capitolo.
Vergogna! Hanno ragione, fanno bene a dissanguare il popolo, tutti voi che così vi comportate o voi che sperate nella giustizia compassionevole di “delinquenti, gangster, briganti”, rapinatori ricchi di gente povera, e come dargli torto? Io non aspiro a posizioni elevate, ho già provato qualcosa del genere, avere tutto, e la felicità non è nell’avere ma nell’accontentarsi e nel godere di ciò che abbiamo, ma chiunque volesse arrivare in alto, come dargli torto a non considerare le persone come esseri umani? Homo sapiens, hanno proprio sbagliato nome! Come dar torto ad un La Russa che acquista 20 Maserati blindate per il suo dicastero? Come dar torto ad una leghista, Pivetti, che dopo esser stata presidente del consiglio ora lavora in televisione come sua sorella, raccomandata naturalmente. Come dar torto a gente che per il 90% del tempo non si reca al lavoro ma alla fine del mese riceve migliaia di euro come paga oltre a tutte le agevolazioni, GRATUITE, a cui hanno diritto? E chi non sarebbe contento nell’essere un nullafacente milionario mantenuto? Logico questo articolo, com'è bello essere parlamentari: http://www.stopcensura.com/2011/11/come-e-bello-essere-parlamentare.html
E tutto questo grazie al lavoro di estranei, sconosciuti, e come non chiamare questi lontani cittadini “massa di pecoroni?”. Non lo so, voi al posto loro cosa pensereste di un agglomerato simile di persone? Ieri scrivevo un commento molto duro forse, per chi legge ma è la verità e la verità è un peccato nasconderla, ma quando leggo certe cose non posso trattenermi dal dire veramente quello che penso, questo il ink con l'articolo ed il mio commento:   http://www.stopcensura.com/2011/11/ici-quanto-ci-costera.html?showComment=1322237236402#c5572963064880075367

O voi che vi recate in chiesa la domenica e magari fate pure l’offerta per la ristrutturazione del tempio di dio o voi disperati che cercate la misericordia di dio. Qui ora devo raccontarvi un aneddoto, mi ricordo che nel mio pellegrinare per l’Italia, ho conosciuto un uomo di poco meno di 50 anni, il quale aveva perso tutto, che grazie a queste donazioni fatte dai fedeli viveva bene, andava in una chiesa alla domenica lontana un cinquanta chilometri da dove vivevamo e munito di metro da muratore e nastro adesivo con le due facce appiccicose, (non ricordo il nome tecnico . . .), entrava nella chiesa e dalla cassetta delle offerte si prendeva quello che era suo, i soldi destinati ai poveri, (non sono i poveri che dovrebbe aiutare la chiesa?), non a mantenere i preti gay o pedofili, oppure costruire chiese, e sapete che trovava dentro queste buste? Quando gli andava bene poteva prelevare anche quella con duecento euro dentro, i cento erano assicurati sempre. E poi hanno il coraggio di piangere o chiedere a dio un miracolo? Ah, un altro fatto, stamani, su un giornale diffuso qui nella riviera ligure c’era un bel tutolo a riguardo: “Abusi su di una bambina, prete e diacono indagati”. La gente si meraviglia di questo quando succede in un paesino di pochi migliaia d’abitanti, esattamente è accaduto a Pietra Ligure poco lontano da dove vivo io, ma le signore anziane nonostante l’indignazione dicono che si deve andare in chiesa perché lo si fa per rispetto a dio, a gesù, è un luogo sacro, si, reso sacro da secoli di omicidi brutali a dir poco!!!
 Ecco da dove veniamo noi, inutile oggi avere consapevolezza e cultura, non serve conoscere i piani loschi di questi personaggi, è troppo tardi per comprendere solamente, quello che si conosce bisogna metterlo in atto, e se non applichiamo soluzioni drastiche avremo solo conseguenze drastiche, il tutto si doveva fermare qualche generazione addietro, ma nemmeno oggi lo si fa. 
E poi mi dicono: Quello che tu scrivi è un utopia, ok va bene, allora è un utopia anche l'uguaglianza e l'onestà, chi accetta questo senza reagire mi spaventa, non so cosa aspettarmi da simili elementi, e l'esperienza mi da ragione, basta che lavori in una fabbrica oppure in un ufficio per capire con chi hai a che fare e vederne tante di miserie . . . 

Ecco, il mio “Elogio del disgusto”.

Con convinzione,

Dioniso777

venerdì 25 novembre 2011

Non c'è limite all'assurdo. La Chiesa, investimenti in armi, i Sumeri, gli Annunaki, Nefilim, chi conosce queste realtà?


Ieri ho letto un bel post, lo avrete letto certamente in molti di voi e perciò copio incollo solo questo breve estratto,  mi sono tornate in mente però certe informazioni che trovate subito dopo . . . 

[…] "La Chiesa cattolica si batte strenuamente da anni contro la guerra, contro l'uso della pillola anticoncezionale e per la salute dei cittadini, eppure il giornale Der Spiegel ha scoperto che la banca tedesca Pax ha investito migliaia di euro in società che vanno contro la sua stessa etica. In particolare, 580mila euro in azioni della "Bae Systems", società inglese produttrice di armi, 160mila euro nella pillola contraccettiva Wyeth e 870mila euro in partecipazioni in società di tabacco". Di fronte a tali notizie ci chiediamo quale "Autorità mondiale con una forza morale" possa pretendere di avere la Chiesa di Roma. "Le finanze vaticane hanno conosciuto un nuovo periodo di splendore. Attualmente il patrimonio della Santa Sede è costituito dalle entrate di diocesi, missioni, congregazioni e ordini religiosi sparsi in tutto il mondo, dall'Obolo di San Pietro, nonché dai frutti  della vendita di monete e francobolli, dalle organizzazioni di pellegrinaggi e servizi turistici, dagli affitti e vendite delle proprietà immobiliari, dalla gestione dei musei, a ancora dai finanziamenti dello Stato Italiano. E la sua economia non è finalizzata ovviamente solo alle uscite, ma tende a svilupparsi con investimenti che interessano l'area euro per il 70% e il resto del mondo per il 30%. […] vi si denuncia che la Santa Sede, previdente, ha trasformato una parte dei suoi euro in investimenti bancari e in oro. In particolare circa 520 milioni di euro in titoli e azioni e quasi 19 milioni di euro in una tonnellata di lingotti d'oro. Ricordiamo inoltre che Goldman Sachs è controllata dai gesuiti. [...] Fonte 

I Gesuiti, gli innominati, argomento trattato in questo blog, qui il link.

È la religione più diffusa, con circa 2,1 miliardi di fedeli in tutto il mondo.  http://it.wikipedia.org/wiki/Cristianesimo

Come da me ricordato altre volte, qui per esempio, la chiesa, prima forma di mafia che sia apparsa nella nostra società, ( Mafia, dal Devoto Oli: “Organizzazione criminale suddivisa in più associazioni (cosche o famiglie), rette dalla legge dellomertà e della segretezza, che esercitano il controllo di attività economiche illecite e del sottogoverno”), e come definizione trovo sia più che buona se paragonata all’ordine della chiesa cattolica, loro con i propri segreti nascosti alle masse, loro che indottrinano i bambini e li iniziano al sesso a volte, loro, un organizzazione che lavora nell’ombra, il papa incontra “sempre” i politici di turno con la scusa ridicola della benedizione, fosse neanche dio che emana il suo amore . . . che idiozia, mi arrabbio quando vedo i miei simili così stupidi!

Tutto ebbe inizio effettivamente con la caduta dell’impero romano, l’imperatore Costantino,  impose per legge il cristianesimo e naturalmente se non rispettavi la legge a quei tempi non c’era la prigione, venivi semplicemente eliminato, fatto fuori, ucciso. Dopo qualche secolo apparve l’ordine dei cavalieri del tempio, i Templari, altro sangue per saccheggiare le ricchezze altrui e farle proprie, esatto, come oggi si comporta l’America, nazione di delinquenti tenuta in piedi grazie alla morte altrui ed ai saccheggiamenti barbari che effettuano ogni giorno. Mi domando come possano tutte queste persone, i cristiani praticanti, recarsi nel tempio maledetto che è piazza San Pietro, dove avviene ogni domenica il rituale, dove si affaccia un ometto vecchio al balcone che dovrebbe rappresentare il creatore, pensate che arie si da questo poveretto che dovrebbe stare al bocciofilo con i suoi coetanei, esclama la stronzata del giorno e via tutti ad applaudire e pregare, ossia ripetere in continuazione le stesse frasi prive di senso logico rivolte a un essere che non esiste davvero, ave maria . . . padrenostro . . . eterno riposo, e chi non le ha sentite fino all’esaurimento da bambino? Questi poveretti per cui provo pena e rabbia allo stesso tempo naturalmente non avranno letto Vaticano SPA, e nemmeno la Sacra Bibbia perché come dice Odiffredi se vuoi convertire un cristiano all’ateismo fategli leggere la Bibbia. Icke, un personaggio alquanto strano che conosce fatti “reali” esclusi a chiunque, che vengono poi presi per assurdi dal momento in cui dice che di notte gli appare un lucertolone alto 3 metri e 20 nella sua camera da letto, un debunker insomma, che però fornisce notizie molto importanti, quest’uomo afferma che grazie alle religioni questi rettiliani avrebbero sottomesso l’uomo, e come dargli torto su questo? La paura della morte, le domande che l’uomo si pone sul senso della vita vengono soffocate sul nascere proponendo, anzi imponendo, il pensiero collettivo racchiuso nella Bibbia, e dio creò l’uomo a sua immagine e somiglianza, mentre è vero il contrario, come dice Nietzsche: “E l’uomo creò dio a sua immagine e somiglianza”. Ritorniamo un attimo alla morte, che tanto spaventa le moltitudini. Se tutti dobbiamo morire significa che è cosa buona e giusta, e da chi ha avuto esperienze di premorte sembra che non sia nemmeno una brutta cosa, l’inferno è qui e ora, su questo pianeta, non so se potremo finire peggio di come siamo trattati ora, schiavi che non hanno più valore di un bullone. Leggere Zecharia Sitchin per esempio lascia di stucco, ora sto finendo L’Altra Genesi, dove trovi molti spunti interessanti per pensare, oddio più che spunti sono frutto di anni di ricerca, per esempio il termine Nefilim che si trova nel sesto capitolo della Genesi biblica, in ebraico si traduce come “coloro che sono scesi dai cieli sulla terra”, gli antichi Sumeri li chiamavano Annunaki, i giganti della bibbia che si riproducono con le donne umane perché le trovano attraenti, questo ci dice la bibbia. Incredibile come questo ricercatore abbia previsto come la sonda Voyager 2 ci avrebbe mostrato il pianeta Urano, proprio come lo conoscevano i Sumeri 6000 anni fa, strano non trovate, che questo popolo apparso dal nulla sia la prima forma di civiltà a noi nota, la quale ha lasciato le fondamenta su cui si basa la nostra vita oggi nel 21° secolo. C’è qualcosa di molto strano, che sfugge alle masse le quali si comportano come  un gregge senza Memoria che si lascia sballottare di qua e di là inseguendo i suoi istinti più bassi, Hitler diceva: "e' una fortuna per noi che governiamo che gli uomini non pensino". La storia dovrebbe essere abolita nelle scuole. Come dovrebbe essere abolito l’insegnamento religioso e lasciare che ognuno sviluppi la propria di credenza a modo suo. Se venisse fatto però come avrebbero le brave pecorelle guidate dal pastore al macello?
Svegliarsi da questa ipnosi collettiva è difficile e doloroso, la conoscenza porta dolore (Come aumenta il sapere, così aumenta il dolore.Come aumenta il dolore, così aumenta il sapere. Arthut Schopenhauer), ma è l’unica via di salvezza per scappare da questo gregge. Che le masse si sveglino però è solo un utopia, purtroppo tutti subiscono ogni forma di ingiustizia in silenzio, lavorano e pagano per farlo, mantengono lussi e vizi a nemmeno un 10% della popolazione e non si possono permettere spesso nemmeno un centesimo di tutto ciò di cui godono i loro padroni, pastori. Non è assurdo tutto questo? E che spiegazione razionale si può dare al nuovo ordine mondiale? Ed ai vaccini che uccidono? Ed alle multinazionali che producono cibo nelle fabbriche proprio come si produce una macchina? Non c’è una spiegazione razionale a tutto questo, semplicemente non esiste. Bisogna addentrarsi nei meandri della conoscenza, ma è un percorso che nessuno ti indicherà mai, solo facendo loda auto didatta puoi sapere qualcosa che si avvicini al vero.
Per esempio la nostra mania per l’oro da dove arriva? Non è una cosa intelligente isolare oro puro dato che per ogni grammo di metallo dorato se ne producono molti di rifiuti . . . anche qui si ritorna ai Sumeri, vi sono le prove dell’inizio d’estrazione di questo metallo, metallo su cui a tutt’oggi viene fondata la nostra ricchezza, il prezzo dell’oro cresciuto a dismisura negli ultimi dieci anni ha reso tutte le banconote carta straccia per esempio qui  un interessante articolo a riguardo da cui ho preso la tabella sotto, anche questo segnalo, l'attacco all'oro italiano, sempre di Attilio Folliero

Tabella
Quantità di oro (oncie) acquistabili con 100.000 unità di ogni moneta a fine 2000, a fine luglio 2010, a fine 2010 ed a fine luglio 2011 e le rispettive variazioni percentuali


Moneta
31/12/2000
30/07/2010
31/12/2010
29/07/2011
Var % 2000/2011
Var % ultimi 12 mesi
Swiss franc
224,847
81,762
76,33
77,907
-65,35%
-4,7%
Australian dollar
202,478
77,438
72,93
67,452
-66,69%
-12,9%
Canadian dollar
242,587
83,056
71,60
64,357
-73,47%
-22,5%
Euro
342,103
111,446
95,45
88,241
-74,21%
-20,8%
Japanese yen
3,191
0,987
0,88
0,796
-75,07%
-19,4%
Thai baht
8,399
2,650
2,36
2,059
-75,49%
-22,3%
Chinese renmimbi
44,019
12,626
10,80
9,540
-78,33%
-24,4%
Korean won
0,288
0,072
0,06
0,058
-79,78%
-19,4%
Indonesian rupiah
0,038
0,010
0,01
0,007
-80,82%
-24,5%
South African rand
48,133
11,712
10,75
9,151
-80,99%
-21,9%
Pound sterling
544,288
133,969
111,39
100,798
-81,48%
-24,8%
Indian rupee
7,806
1,843
1,59
1,390
-82,20%
-24,6%
Russian ruble
12,716
2,823
2,33
2,254
-82,27%
-20,1%
Saudi riyal
97,151
22,811
18,97
16,374
-83,15%
-28,2%
UAE dirham
99,201
23,290
19,37
16,719
-83,15%
-28,2%
US dollar
364,365
85,543
71,15
61,406
-83,15%
-28,2%
Vietnamese dong
0,025
0,004
0,00
0,003
-88,01%
-32,9%
Egyptian pound
93,667
15,005
12,26
10,307
-89,00%
-31,3%
Turkish lira
543,585
56,783
46,23
36,615
-93,26%
-35,5%



Che voglio dire con questo post un po' confusionario?
Che forse ci si dovrebbe svegliare e smetterla di fare gli schiavi assassini che disprezzano la vita loro e del prossimo. Cito un'altra volta la frase scritta da Victor Hugo in Notre Dame de Paris:
“immanis pecoris custos immanior ipse”, tradotto: custode di un gregge malvagio ancora più malvagio del medesimo. Bellissimo romanzo, anche i “Miserabili” e “L’uomo che ride” dovrebbero non mancare nella cultura di una persona . . . la cultura già, questa desaparecidos!
E ricordate a che società segreta è stato a capo lo scrittore? Qui trovate degli accenni, Rosa Croce , oppure Priorato di Sion, (Ricordate I Protocolli dei Savi di Sion o degli Anziani di Sion? Leggetevi il Cimitero di Praga Umberto Eco, narra di come apparvero, una storia vera, con nomi veri e fatti accaduti nell'epoca dell'unità d'Italia finanziata dal governo inglese massonico, stesso periodo in cui vennero progettate sia le tre guerre mondiali che il nuovo ordine mondiale, vedere il video che proponevo nel post precedente),  era la stessa a cui faceva parte sir Isaac Newton e altri nomi celebri della storia insegnata a scuola da bambini. Siate sempre curiosi come i bambini, un adulto ha smesso di essere curioso nella sua convinzione, imposta da menzogne, tante menzogne, di conoscere la realtà che lo circonda. Ricordate anche che tutto è potenzialmente vero sino a che non si dimostra il contrario, e ricordate sempre che non siete solo quell’abito biochimico che vedete allo specchio, avete presente la prova dei tre vasetti di vetro con il riso dentro? Il nostro pensiero interagisce con la materia. Cercate e lo trovate anche in italiano, qui la descrizione di come farlo questo esperimento, basta cercare, cercare e cercare che prima o poi la verità arriverà a voi e vi renderà liberi.
Poi un pensiero che mi assilla da anni, nella mia vita ho pagato allo stato più di 180 milioni di vecchie lire in 14 anni di lavoro, a che pro?  A mantenere i nullafacenti per esempio che ti prendono pure per il sedere, Aboliti i vitalizi per i Senatori eletti a partire dalla prossima legislatura, MA sopratutto, a rendermi complice di omicidi, ingiustizie e sfruttamento!!!  Ho detto Basta, (sono stato scemo?), voglio essere in pace con me stesso e sopratutto apprezzo la vita . . . non come la chiesa, il quale dio che vorrebbe rappresentare ha sempre bisogno di soldi, e per fortuna che vive nel regno dei cieli, evidentemente costa cara la vita nell'aldilà :-)))


E non dimentichiamo che le tasse i ricchi non le pagano . . . 720 miliardi di euro, 12000 euro per ogni cittadino, questo rapinano ogni anno a chi lavora, ai pensionati, ai precari e tutti i poveri cristi, e quasi la metà finisce letteralmente nelle tasche di chi è ricco spropositatamente, non trovate che solo dei lobotomizzati sopporterebbero una simile ingiustizia? Perché? Non ve lo chiedete mai? Io trovo solo una risposta, Zecharia Sitchin forse non sbaglia proprio, nemmeno Icke non dice cavolate lucertoloni a parte, c'è veramente un ordine a noi superiore che ci sfrutta come schiavi e prezzo stracciato, sono i rettiliani? Non lo so. Gli Annunaki? Non lo so, ma di certo la chiesa, i Gesuiti e le banche giocano allo stesso modo, impoveriscono chi lavora ed arricchiscono chi non fa niente, bello e giusto, non credete? E la cosa più orribile è che solo una piccola percentuale si ribella, gli altri stanno bene così, dico questo perché chi non gode di una situazione se ne tira fuori. Giochereste a poker con un baro? Non credo, eppure è quello che ogni giorno le popolazioni fanno . . . 

Un caloroso saluto a tutti 
by Dioniso777



giovedì 24 novembre 2011

Ecco che si mette in atto la terza guerra mondiale, progettata nel 1871


Come nel video che trovate quiPrima, seconda e terza guerra mondiale programmate dal 1871 lettere tra Pike e Mazzini, ecco che si realizza la terza guerra mondiale, nei confronti della popolazione araba. E noi cosa facciamo? Niente!

Unità navali Usa davanti alle coste della Siria pronte per l'attacco

By Edoardo Capuano - Posted on 24 novembre 2011
Portaerei CVN 77 George H.W. BushLa portaerei CVN 77 George H.W. Bush si è posizionata col suo micidiale gruppo navale davanti alle coste della Siria. Washington invita tutti gli americani ad abbandonare la Siria con gli ultimi voli disponibili prima dell’imposizione della ‘no fly zone’ cioè della guerra intesa a provocare pure l’Iran e che metterà a repentaglio anche la nostra incolumità di europei, ostaggi della superpotenza genocida in bancarotta.
La Turchia minaccia la Siria e la provoca con l’ammassamento di truppe al confine, Israele provoca, gongola e si prepara a sua volta. Gli inglesi sono già schierati e sono infiltrati da tempo, la Francia minaccia mentre si dice critica circa l’intervento di occupazione e l’Italia con il suo governo illegittimo frutto del golpe dei banchieri Usa, da il suo assenso-consenso all’inizio di quella che potrebbe diventare la terza guerra mondiale, senza nemmeno consultare i partiti. Con il silenzio complice di ogni organo di stampa.
Guerra, guerra, guerra…, con gli europei a ridere nei bar e a farsi intorpidire dalla Tv e dai videogiochi, mentre ulteriori centinaia di migliaia, forse milioni di vite umane, conosceranno immani sofferenze e morte per mano di assassini planetari appoggiati da noi miserabili e ignobili servi collusi. Quello che faremo a queste genti forse lo subiremo anche noi e in maniera peggiore e più duratura.
Portaerei CVN 77 George H.W. BushSaremo invasi dai popoli in miseria delle nazioni che avremo distrutto e saremo distrutti a nostra volta. Il nostro popolo sarà minoranza e sarà oppresso per secoli! Pessimismo? No è solo la legge biologica planetaria che fa girare la ruota della fortuna. Credete che stia esagerando? Ascoltate qua: a Montecchio Maggiore, un paese del Veneto, la prima classe elementare quest’anno era composta da 21 bambini solo ed esclusivamente figli di emigrati. Già adesso nei dintorni di Padova, la città che ha l’enorme piazza Rabin in onore al fu presidente di Israele, che ha l’enorme monumento all’11 settembre e che ha il ponte Darvin (chi può capire capisca!) nella sua zona nord, gli abitanti abbandonano palazzi e negozi e fuggono. Già ora a sera è come se vigesse il coprifuoco ed i bianchi o si rintanano in casa e sprangano la porta, o sono violentati. Intanto Monti, l’uomo di Moodys che svaluta il rating dell’Italia, l’uomo della Banca di rapina mondiale Goldman Sachs che ha rapinato l’Italia, l’uomo della Bce che minaccia e indebita l’Italia, con una manovra politica che non gli compete nel modo più assoluto, concede cittadinanza ai figli degli immigrati, ben sapendo che l’azione equivale all’innesco di una bomba ad orologeria che distruggerà la sovranità e l’integrità dello Stato in pochi anni, creando due società divise e contrapposte di assediati e di emigranti sradicati dalla loro patria e per ciò destinati a soffrire ed a combattere l’eterno gioco anglosassone del divide et impera contro di noi stupidi che saremo preda del Potere Mondialista.
Pagheremo caro, pagheremo tutto. Ancora una volta gli Angli, criminali globali dominati e incalzati oggi dai sionisti, ci trascineranno in guerra e rideranno di questa obnubilata inerme e flaccida Europa, schiava delle banche e in balia della loro finanza criminale, incapace di reazione alcuna, intenti come siamo a coltivare con invidia ognuno il suo giardinetto.
Mi ero ripromesso di proporre soluzioni, che pur esistono, ma la sproporzione fra noi Stampalibera e la stampa criminale di regime che diffonde menzogne e depista ogni giorno di più è troppo grande e la nostra voce si perde nel vento…
Scusate lo scoramento, ho ancora sotto gli occhi il sangue dei libici, che già i mostri criminali si avventano sulla piccola, popolosa e nobile Siria, ultimo baluardo di democrazia in Medio Oriente, altro che regime!….,
Autore: Lino Bottaro / Fonte: stampalibera.com

Ignoranza "forzata"

http://italianimbecilli.blogspot.com/2011/11/quale-cultura-nella-scuola-quale-vera.html
Ottimo articolo 




                                                            Fonte 

mercoledì 23 novembre 2011

Un saggio trascurato . . . alcune perle di saggezza

“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.” 

“L’amore autentico è sempre compassione; e ogni amore che non sia compassione è egoismo” 


"L’uomo è l’unico animale che provoca sofferenza agli altri senza altro scopo che la sofferenza come tale” 

“Il giudizio universale è il mondo stesso” 

"Ogni giubilo eccessivo nasce sempre dall’illusione di aver trovato nella vita qualcosa che è impossibile trovarvi, e cioè la pacificazione definitiva del tormento” 

“La vita umana è un continuo oscillare fra il dolore e la noia” 

“Nella monogamia l’uomo ha troppo sul momento e troppo poco nel tempo; per la donna è il contrario” 

“Il perpetuarsi dell’esistenza dell’uomo non è che una prova della sua lussuria” 

“Ogni innamoramento, per quanto etereo voglia apparire, affonda sempre le sue radici nell’istinto sessuale. [...] Se la passione del Petrarca fosse stata appagata, il suo canto sarebbe ammutolito” 

“Ciò che ha valore non viene stimato, e ciò che è stimato non ha alcun valore” 
“Dei mali della vita ci si consola con la morte, e della morte con i mali della vita. Una gradevole situazione” 

“Si può essere saggio solo alla condizione di vivere in un mondo di stolti” 

“...alla fine tutti quanti siamo e restiamo soli” 

“Io non ho scritto per gli imbecilli. Per questo il mio pubblico è ristretto” 
“È la cattiveria il collante che tiene insieme gli uomini. Chi non ne ha abbastanza si distacca” 

“Il filosofo non deve mai dimenticare che la sua è un’arte e non una scienza” 

“Gli uomini completamente privi di genio sono incapaci di sopportare la solitudine” 

“Alla natura sta a cuore solo la nostra esistenza, non il nostro benessere” 

"Veniamo adescati alla vita dall’illusorio istinto del piacere: e veniamo mantenuti in vita dall’altrettanto illusoria paura della morte” 

“Ogni sera siamo più poveri di un giorno” 

“Si può dire quello che si vuole! Il momento più felice di chi è felice è quando si addormenta, come il momento più infelice di chi è infelice è quando si risveglia” 

“Si può dire quello che si vuole! Il momento più felice di chi è felice è quando si addormenta, come il momento più infelice di chi è infelice è quando si risveglia” 

“A parte poche eccezioni, al mondo tutti, uomini e animali, lavorano con tutte le forze, con ogni sforzo, dal mattino alla sera solo per continuare ad esistere: e non vale assolutamente la pena di continuare ad esistere; inoltre dopo un certo tempo tutti finiscono. È un affare che non copre le spese” 

“Per non diventare molto infelici il mezzo più sicuro è di non pretendere di essere molto felici” 

“Tutti gli uomini vogliono vivere, ma nessuno sa perché vive” 

“L’amicizia, l’amore e l’affetto degli uomini li si ottiene solo dimostrando loro amicizia, amore e affetto. [...] Per sapere quanta felicità può ricevere una persona nella sua vita, basta sapere quanta ne può dare” 

“La solitudine rende oggettivi; la compagnia rende sempre soggettivi” 

“Il giustificato sprezzo degli uomini ci porta a rifugiarci nella solitudine. Ma il deserto di questa a lungo andare dà angoscia al cuore. Per sfuggire al suo peso, dunque, bisogna portarsela in società. Bisogna cioè imparare ad essere soli anche in compagnia, a non comunicare agli altri tutto ciò che si pensa, (a non) prendere alla lettera quello che dicono, al contrario, ad aspettarsi molto poco da loro, sia moralmente che intellettualmente” 

“La malvagità, si dice, la si sconta nell’altro mondo; ma la stupidità in questo” 

“Ciò che rende gli uomini socievoli è la loro incapacità di sopportare la solitudine e se stessi. [...] Tutti i pezzenti sono socievoli, da far pietà” 

“Il denaro è la felicità umana in abstracto; perciò chi non è più capace di goderla in concreto si attacca al denaro con tutto il suo cuore” 

“Dopo che ogni sofferenza fu bandita nell’Inferno, per il Paradiso non restò altro che la noia: ciò dimostra che la nostra vita non ha altre componenti che la sofferenza e la noia” 

“Se ad un Dio si deve questo mondo, non ci terrei ad essere quel Dio: l'infelicità che vi regna mi strazierebbe il cuore ” 

“Chi ama la Verità odia gli dèi, al singolare come al plurale” 

“Il grande dolore che ci provoca la morte di un buon conoscente e amico deriva dalla consapevolezza che in ogni individuo c’è qualcosa che è solo suo, che va perduto per sempre” 

“Chiunque ami un altro essere quasi come se stesso, sia il figlio, la moglie o un amico, se questo essere gli sopravvive muore solo a metà: chi invece non ha amato altri che se stesso vuota il calice della morte fino in fondo” 

“Che cosa si può pretendere da un mondo in cui quasi tutti vivono soltanto perché non hanno il coraggio di suicidarsi!” 

“Il suicida è uno che, anziché cessar di vivere, sopprime solo la manifestazione di questa volontà: egli non ha rinunciato alla volontà di vita, ma solo alla vita. ” 

“La salute non è tutto, ma senza salute tutto è niente ” 

“Le religioni sono come le lucciole: per splendere hanno bisogno delle tenebre. ” 

“L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non ne possiede. ” 

“Noi ci consoliamo delle sofferenze della vita pensando alla morte, e della morte pensando alle sofferenze della vita”

Viene definito in molti casi, il filosofo della noia e della sofferenza, ma considerando che le sue opere furono scritte tra il 1813 ed il 1851, possiamo definirlo anche profetico. La vita non avrebbe preso questa piega se l'uomo non si fosse messo in mente di sostituire il creatore e di rincorrere con tanta tenacia le illusioni, che una volta raggiunte non soddisfano e spesso deludono anche, ma dato che l'ha fatto, non posso che trovarmi d'accordo con quello che scrive questo grande uomo, uno dei pensatori più grandi e profondi che il nostro pianeta non abbia mai visto. Mio modesto punto di vista. 


ARTHUR  SCHOPENHAUER 

LKWTHIN

altri da leggere

LINK NEOEPI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...