"THE END"

sabato 3 settembre 2011

Perché non bombardano l’Italia Invece della Libia? Quella sarebbe giustizia…

Ciao a tutti come va?.
 A proposito avete visto che il blog di Attilio Folliero, il quale vive a Caracas, insegna e scriveva dei gran articoli, molto ben documentati sul nostro stato economico, sul debito USA, sul valore dell'oro in continuo aumento, che sta praticamente rendendo sempre più misere le monete mondiali, aveva scritto ultimamente sulla manovra "truffa" che in Italia hanno approvato e sinceramente ne sapeva più lui dal Venezuela che noi qui in Italia. Per fortuna che i suoi articoli me li salvavo sempre, però vedere simili censure fa venir la nausea. Fanno di tutto perché non si sappia, però è tardi, almeno l'imbroglio del "NWO" l'abbiamo capito, chissà cosa ci nascondono ancora...qui troverete un articolo interessante proprio sulla rimozione dei blog, http://rassegnastampanonwo.blogspot.com/2011/09/censura-sulla-rete-facebook-e-lultima.html, Io avevo 25 persone che mi seguivano, ora sono 23, uno era Attilio Folliero, l'altro non riesco a capire chi fosse.


Ora passiamo all argomento del titolo.
Quando leggo articoli come questo sotto, penso sempre che il colonnello non trattava affatto male i cittadini, anzi sino a pochi mesi prima dell'attacco era l'esempio di una buona gestione del paese per tutto il nord Africa!
"Dovrebbero bombardare l'Italia per come vengono ridotti i cittadini!", sicuramente stiamo peggio, molto peggio di come stavano i Libici, ora purtroppo per loro è finita la festa, ben arrivata "Democrazia" parassita, rapinatrice di diritti e assassina. Leggete l’articolo :

Shelestiuk Helen dice: “Quando è stato chiesto all’ex ambasciatore russo in Libia, Vladimir Chamov, se Gheddafi opprimeva il suo popolo, ha risposto: “Quale oppressione? I libici beneficiavamo di un credito di 20 anni senza interessi per costruire le loro case, un litro di benzina costa circa 14 centesimi, il cibo è gratuito e si può acquistare una nuova jeep sud-coreana KIA per 7500 dollari.”
E Shelestiuk Helen ha proseguito: “Quali sono gli altri fatti e cifre che conosciamo della Libia e del suo leader?
Il PIL è di 14.192 dollari. Ogni membro della famiglia riceve una sovvenzione di 1000 dollari all’anno. I disoccupati sono pagati 730 € al mese. Lo stipendio di un infermiere dell’ospedale è di 1000 dollari. Per ogni nuovo neonato vengono riconosciuti 7000 dollari. Chi si sposa riceve 64.000 dollari per comprare un appartamento. Per aprire un’azienda privata si beneficia di un aiuto finanziario di 20.000 dollari. Le tasse e le imposte sono vietate. Segue su http://caneliberonline.blogspot.com/2011/09/tratto-da-fritto-misto-o-mangi-questa.html#comment-form

Da questo si capisce che proprio questi rompiballe assassini non vogliono per niente il benessere dei cittadini, anzi è vero il contrario. Poi leggo della soldatessa che si ammala, Cagliari, 27 agosto 2011. "Mi sto curando un cancro a vent'otto anni: adesso voglio la verità sul Poligono di Salto di Quirra e sulla mia malattia". Lo scrive una soldatessa dell'Esercito in una lettera al sito Vittimeuranio.com. La giovane racconta di aver prestato servizio a Perdasdefogu per circa due anni e di aver partecipato a diverse esercitazioni, sparando anche missili potenziamente (sic) pericolosi per la salute. "Vorrei sapere - dichiara la donna - se la mia malattia dipende dal lavoro che faccio e che ho fatto". http://straker-61.blogspot.com/2011/08/quirra-giovane-soldatessa-colpita-da.html#comment-form
Ecco cara soldatessa cosa fanno i tuoi colleghi

Ma queste persone sono sane di mente? Vengono iniziate ad un lavaggio del cervello totale, esiste solo eseguire, sissignore, ma quando si arruolano lo sanno cosa andranno a fare, No?
Voi lo fareste? Io piuttosto mi ritiro su una montagna e vivo come un animale.


E poi penso: Ma come ti arruoli per ammazzare perfetti sconosciuti, disarmati, donne e bambini, testi nuovi tipi di armi di cui nemmeno conosci minimamente gli effetti che avranno sugli esseri umani tuoi simili, rispondi sissignore ad ogni ordine ricevuto, sapete nell’esercito o si eseguono gli ordini o vanno a casa i cari bambini “armati”, e poi un giorno apri gli occhi perché ti ritrovi un cancro? Ti sei almeno resa conto della tua imbecillità? Cosa dire a questa donna? Smettiamola di dare rilievo a tutti questi soldati che si ammalano ed ignorare i cittadini morti sul lavoro, volete dirmi che non sono al corrente che l’uranio impoverito è usato in ogni missile, in ogni proiettile, in ogni carro armato? 

Sapete, ieri sera vedevo una puntata di N.C.I.S. , lo so, vedere la Tv non è una cosa bella, ma osservavo quanto questi poliziotti della Marina Statunitense vengano mostrati alle masse come i “Buoni” che difendono altri buoni, i Soldati, dai “Cattivi” che li hanno uccisi. Allora, Io in vita mia non ho mai avuto bisogno di qualcuno che mi difenda e non mi sembra che ne l’esercito, ne le divise difendano in particolar modo i cittadini da reali pericoli, anzi spesso rovinano persone per delle stupidaggini, (Come dice Dario Fo, un grande Anarchico e Anticlericale come me, una fedina immacolata fa sempre gola da macchiare), invece da emergenze create a puntino si che fanno finta di difenderci da queste, negli stati d’emergenza sappiamo tutti che la legge viene destituita e ne arriva una nuova che viola ogni diritto, lo sappiamo perché stiamo vivendo un tempo fatto di emergenze e pericoli creati dall’alto. Che le divise sono inutili per il cittadino lo si può vedere nella lotta alla droga il più grande fallimento della storia! Possiamo ammirare invece il loro compito primario nella Val di Susa, li si che ci rendiamo subito conto a cosa servono. In effetti una dittatura non taglia mai le spese nell’esercito, anzi assumeranno, a detta del grande La Russa, altri 250 mila soldati: http://italianimbecilli.blogspot.com/2011/08/nessun-taglio-alle-spese-militari.html

Ecco a cosa è servito tutto il lavoro degli Italiani, dopo la guerra abbiamo ricostruito tutto, ci siamo illusi del "grande sogno americano" e abbiamo rincorso lo specchietto per allodole, poi a un certo punto le nuove generazioni grazie all’informazione che si reperisce dalla rete, si sono rese conto che ci stanno prendendo per il sedere, ma oramai è tardi, metastasi come questa
Dareste i soldi del vostro lavoro a uno con questa faccia qua?
Eppure lo fate ogni mese...pensateci.




Quando vedo queste facce qui, (che certamente ha fatto notizia per le stupidaggini che ha detto, umilia chi lo mantiene, ma forse ha ragione, fin che trovi chi ti mantiene perché smettere? ). Vi dicevo, comunque che quando vedo queste facce e penso al livello di marciume, oltre al fatto che i nostri soldi, tutti i nostri soldi, Iva, che tra l'altro stanno pensando di aumentare, su ogni cosa acquistata, alle valanghe di denaro nero ricavati dal proibire una pianta oppure nel proibire che le donne facciano il mestiere antico in luoghi protetti dove vengono curate e trattate da esseri umani, TUTTO il denaro che abbiamo guadagnato e poi reso a chi ce lo dava ogni fine del mese, è stato investito per far viver male le persone, mentre in assistenza sociale, welfare ed infrastrutture è stato speso ben poco, bruciano miliardi di dollari per infettare stati interi con l’Uranio, ricordiamoci che in determinate zone dell’Irak alle donne è proibito far figli perché nascono così
Ecco a cosa è servito lavorare tanti anni, ecco come usano i nostri soldi!

Le metastasi si sono diffuse in ogni settore, in ogni piccolo comune state tranquilli che la corruzione e le conoscenze ti fanno andare avanti, la meritocrazia non è mai esistita, tutti se avete lavorato avrete visto sempre gente che non fa una minchia, ma informano i superiori semplicemente di ogni errore commesso dagli altri, se le inventano anche, (Naturalmente chi lavora sbaglia, chi non fa niente NO), quelli faranno strada, come faranno strada i figli di chi ha conoscenze ovunque. Ecco a cosa è servito il lavoro di generazioni inette e rese ignoranti, molte persone nate negli anni del dopoguerra nemmeno hanno finito le scuole elementari, lavoro, lavoro e lavoro, e per finire come? Oggi lo vediamo, ma oramai è tardi, sono troppo armati i nostri nemici.

 La realtà, almeno dal mio punto di vista, è che stanno mettendo in atto un qualcosa, un piano portato avanti da secoli, 
Ripropongo questo video, Prima seconda e terza guerra mondiale programmate nel 1871

 e queste non sono fantasie o libri idioti, pensiamo a quando nascono gli illuminati e tutte le guerre da loro generate! Leggiamoci anche il "Cimitero di Praga", Umberto Eco, la reale storia dell'unità d'Italia e dei Protocolli dei Savi di Sion che generarono l'ascesa del caporale Adolfo e l'odio e lo sterminio dei giudei, dei gay e delle persone ammalate. Un piano è in atto e certamente non è a favore delle masse, ma di una piccola lobby che possiede e governa il mondo, una lobby che GRAZIE A NOI ha potuto vivere da ricca, esageratamente ricchi, e che stanno avvelenando tutta la popolazione mondiale. Vedi Uranio impoverito, antibiotici a valanga nella carne che mangiamo, scie chimiche e vaccini, possono bastare?
Non credo che tra 30 anni la popolazione sarà ancora di sette miliardi, non credo proprio, questi si stanno preparando all'antico eden, vedi anche il monumento di Guidestones, http://neovitruvian.wordpress.com/2010/11/17/georgia-guidestones-i-comandamenti-del-nwo/
Io non credo affatto che scherzino, forse sarò paranoico...però è anche vero che 

Mi ero dimenticato questa perla...


Leggete questa bellissima lettera, se non lo avete già fatto, e fatela girare

Caro lettore,

Mi dispiace veramente che tu debba leggere queste righe. Sei arrivato qui perché disperato e perché hai bisogno di capire. Capire cos'è successo. Capire per quale motivo la tua vita è andata alla deriva e perché tutti sembrano impazzire. Probabilmente, oltre ad una spiegazione cerchi una consolazione e forse anche una soluzione. Io non potrò darti nessuna di queste cose o forse sì, però non nel modo che immagini. E comunque sono l'ultima cosa che ti resta. Sono la tua ultima speranza. Ma sono ben poca cosa in realtà.

Per prima cosa dovremmo capire cos'è successo. Perché il tuo mondo si è sbriciolato. Sì, già lo sappiamo, l'economia va male, la disoccupazione aumenta, c'è agitazione nelle strade e ci sono sempre più tagli e meno servizi da parte delle sempre più inefficaci e vuote istituzioni; ma questo è ciò che gli economisti chiamano “il quadro macroeconomico”. Siamo sinceri, a te quello che ti interessa è il quadro tuo: cosa ne sarà di te e della tua famiglia. Il quadro microeconomico. Ed hai ragione; tutte queste sciocchezze piene di sigle (PIL, MIB, MIB30...) e di espressioni strane (tipo di interesse, debito sovrano, fare default, sospensione dei pagamenti...) non hanno, in realtà, nessuna importanza. Sono nomi coi quali la gente importante ed i telegiornali vogliono fare la mappa del disastro.

giovedì 1 settembre 2011

Eraclito, frammenti di una saggezza perduta


Scrivo oggi due frammenti, e le riflessioni dopo averli letti dal libro:”Eraclito, Dell’Origine”. 


http://it.wikipedia.org/wiki/Eraclito

Questo è un uomo che ammiro, mi ricorda un po il Siddharta di Herman Hesse, che a sua volta mi ricorda la mia vita, dopo i 30 anni ho stravolto tutti i principi su cui fondavo le mie giornate, su cui costruivo la mia esistenza, una delle cose più importanti e belle della mia vita, renderti conto che ogni valore fino a quel giorno rispettato, alla fine cos'è se non illusione e menzogna?

Fr. 48: I porci godono più del fango che dell’acqua pura.

Lo vediamo ogni giorno attorno a noi, mi sento circondato da Materialisti puri (i porci), i quali godono di ogni stupidaggine e futilità non considerando minimamente la natura spirituale e divina che si nasconde in ogni uomo; questa è l’origine di tutti i malesseri che tormentano l’essere umano. Cercano fuori ciò che hanno dentro di loro. Mi viene in mente la parabola degli Dei, i quali dopo aver creato l’uomo si chiedono dove nascondere il segreto della vita, allora uno dice di nasconderlo nel più profondo dei mari, ma tutti gli altri gli ricordano che prima o poi l’uomo arriverà in fondo al mare, allora un altro consiglia di nasconderlo nella più alta delle montagne, ma sempre giungono alla soluzione che anche sulla vetta più alta gli uomini arriveranno. Dopo averle pensate tutte e scartate, uno di loro dice:”Io conosco un posto dove non lo cercheranno mai il segreto della vita, mettiamolo dentro di loro”. Noi vediamo uomini che rincorrono illusioni e si smarriscono non venendo iniziati a nessuna sapienza, ricchi di “oggettini” inutili ma poveri di spirito, miseri dentro, la delusione, il tormento e l’infelicità sono i comandamenti della loro esistenza, il loro continuo rincorrere illusioni li riempie di angoscia e sentimenti non belli da vivere sulla propria pelle, sono i sentimenti che riempiono l’anima di chi cavalca il velo di Maya, si comportano e vivono di insegnamenti e mai di esperienze vissute. Come ciechi vagano nelle tenebre e la loro vita viene vissuta in funzione e a profitto di perfetti sconosciuti. Sono gli uomini bambini, tenuti eternamente adolescenti.

Hanno messo gli specchi e le allodole vi si gettano a capofitto per ammirare il loro NON ESSERE.

Fr. 50: Simili a sordi ascoltano e non intendono. Per loro vale il detto: presenti, sono assenti.

Anche in questo frammento si parla di coloro che non vogliono sentire. Temono e di loro iniziativa vogliono mettere la testa sotto la sabbia, evitano così il contatto con la sapienza e con la realtà, sono persone povere di esperienze, le uniche che possono renderti un sapere vero e reale, e pensiamo a cosa si riduce la vita se viene vissuta non in base alle consapevolezze?. Hanno fornito loro i comandamenti:

E guai a disobbedire! Hanno dato loro le leggi ed il bastone per chi non le rispetta. Ascoltano sin da piccoli sermoni che narrano storie di schiavi e dei loro padroni e pian piano diventano servi senza nemmeno rendersene conto, non sono coscienti i più che tutto quello che hanno fornito a loro per “imitare” è solo il “nulla”. La vita deve essere un viaggio, è un viaggio magnifico in cui noi giochiamo le nostre carte, è il destino a mescolare il mazzo e a darcele in mano, magnifico però solo se lo vivi a modo tuo.
Una canzone semplicemente meravigliosa!!! 


Secondo voi è possibile partire per un viaggio verso un isola magnifica e una volta arrivati dover rimanere rinchiusi nella stanza d’albergo perché esistono regole che ti permettono di vedere le meraviglie del luogo? Ecco come vedo la vita dei molti, schiacciati da ordini e obblighi, rinchiusi in gabbie sia a livello fisico, casa\ufficio\lavoro, che a livello spirituale poiché non osano nemmeno pensare a un alternativa di vita, non osano vedere che la libertà esiste e basta davvero poco, molto poco, solo molto coraggio, niente di più.
 Come dice Hicks in questo bellissimo video,       
So che l'ho postato pochi giorni fa, ma certi video, come i libri interessanti e ricchi di concetto li rileggo sempre due volte, è meglio rivederli .

       , i poveri esistono a far da monito per chi lavora, o meglio per spaventare le persone perché si rechino ogni giorno al lavoro, nemmeno provano ad imitare questi poveri, giustamente devono essere spaventati perché se tutti iniziassero a vivere di niente si renderebbero conto immediatamente che l’uomo più ricco del mondo è colui che non ha nulla, e naturalmente nessuno gli può togliere niente, vive e gode solo di “SE” e per se. 

Avete il terrore di finire così vero? Sapeste la libertà che si prova, e non è necessario elemosinare, ho visto vagabondi con il cartello "I NEED NOTHING", (Non ho bisogno di nulla), oppure altri seduti, la gente gli dava i soldi e loro li buttavano via, sulla strada. In fondo se ti accontenti di cibo, lettura, dialogo e qualche sigaretta con cinque\sette euro settimana vivi. Mangiare è l'ultimo problema con tutto il cibo che ogni giorno si butta via, nella sola Roma buttano 120\140 tonnellate di pane al giorno, e non parliamo dei market che ti regalano le cose scadute oggi o ieri al massimo, i fondi di prosciutto e quanto altro ogni sera che chiudono, non riuscivo a mangiare tutto!
PS: Il mio sogno: Vedere tutti gli uomini, i molti, che scendono in strada, nelle piazze e iniziano a parlare, dialogare e scambiarsi le opinioni sulle ingiustizie, lo sfruttamento, le continue rapine che il cittadino subisce, se le persone mangiassero in compagnia, basta Tv, basta lavoro, basta macchina, niente di niente, sapete che pace e che unità potremo vedere? Siamo tutti esseri umani, pensiamo diversamente certo, ma la radice ed i sentimenti sono sempre umani, e le persone in maggioranza non sono per niente cattive, i media ci "devono" spaventare e così dividerci, separarci, ma io ho conosciuto molta gente in giro per Europa e Italia, di cattivi ben pochi, di solito un aiuto o una bella chiacchierata che ti tira su il morale li trovi ovunque. I pochi che ci governano sono "bastardi e cattivi veramente", ignorano i problemi delle masse, anzi, ne vogliono il male e le malattie, vedi vaccini, scie chimiche e tutto lo schifo che mangiamo, però si parla di quante famiglie? Dieci forse? Saranno nemmeno il dieci per cento della popolazione e se noi lasciassimo tutto vorrei vedere cosa fanno....

Per questo i poveri vengono spesso denigrati, umiliati, a nessuno deve venir voglia di imitarli, c’è il rischio che scoprano la libertà, invece loro si credono ricchi e liberi perché possiedono. Sono quel che hanno, proprietari di “cose” che li rendono schiavi perché temono di perderle, tanto hanno pagato e sudato per avere quelle misere e futili soddisfazioni. Non è questa la povertà?

La civiltà, il progresso, si generano in questo modo, grazie agli schiavi illusi e la libertà deve essere repressa in ogni sua forma, altrimenti come farebbero i pochi a vivere come parassiti nella loro agiatezza grazie alle fatiche dei molti? Mio nonno era certamente meno schiavo delle generazioni attuali, e questo è un dato di fatto non illusione, viveva del suo lavoro sulla propria terra in armonia con le leggi della natura. Oggi invece se ci guardiamo attorno vediamo molti Robot che vivono senza nessuna armonia con la natura, vivono in funzione di impulsi, input che ricevono dall’esterno, proprio come dei perfetti automi, li possiamo ammirare ovunque, persone che ogni giorno compiono le stesse identiche azioni del giorno prima! Meglio prendere una pistola!!!

Ora vi racconto una storia che mi ha fatto piangere dalle risate e se non fosse stato mio zio a raccontarmela non crederei che possa accadere una simile comica tragedia.

***"Allora, due fratelli di mio zio, anni fa acquistarono un mulo, non avevano abbastanza soldi per acquistarne uno a testa ed allora decisero di prestarselo, finito il lavoro per uno l’animale veniva subito portato dal fratello e di nuovo caricato di pesi come un mulo e avanti così. Poi sapete come vanno queste cose, “il cane di due padroni muore dalla fame” si dice dalle mie parti, in effetti con questo animale accadeva questo, uno non gli dava molto da mangiare perché pensava che l’altro lo aveva già nutrito, o più probabilmente lo facevano per avarizia più che per altro, sapete gli uomini sino a che bassezze arrivano nei confronti degli animali ho già trattato questo argomento. Fatto sta che un giorno il mulo viene caricato come al solito ma una volta caricato invece di seguire il sentiero che aveva fatto sempre, parte a tutta velocità, punta diritto verso il burrone e vi si getta con tutto il carico! Il mulo s’è ammazzato.Lo so che sembra una storia di fantasia a mo del romanzo Orwelliano “La fattoria degli animali”, ma da qual giorno la moglie di mio zio quando litigano gli dice sempre:”Con la tua brutta razza nemmeno i muli resistono!”. Io sapevo che molti volatili quando perdono il partner si lasciano morire di fame oppure si schiantano in picchiata, ma un mulo che si suicida non l’avevo mai sentito."***

Noi spesso siamo meno saggi di un mulo, ora più che mai si deve lavorare sempre più ore con paghe sempre più basse, niente pause, il pranzo sembra un vizio, bisogna essere competitivi ci dicono, bisogna rimboccarsi le maniche, gli straordinari si fanno “a gratis”, la malattia è un lusso, nessuno dei nuovi assunti viene pagato, anzi non ti rinnovano il contratto se ti ammali, basta tredicesima e vacanze pagate, insomma dobbiamo essere assunti ma prenderci le responsabilità di un imprenditore.

Tutto questo è avvenuto nel giro di nemmeno quindici anni, nel 1990 era impensabile lavorare in questo modo, oggi è divenuta la norma.

“Chi possiede carattere e coraggio è sempre molto inquietante per chi gli sta vicino. La suprema bellezza comporta sempre, assieme al piacere, una certa tristezza ed una certa paura” . A. Schopenhauer

Dioniso777

martedì 30 agosto 2011

Oggi parliamo dei cieli, scie strane, nuvole strane, ma parliamo anche del perché le masse tengono in piedi tutto questo

Ciao a tutti, come state? Spero bene, Io sono tornato alla base, bellissimo il periodo che ho trascorso con la mia famiglia, non li vedevo da anni ed è stato splendido rivederli, mi sono proprio passati come fulmini i giorni, però ho potuto stringere e baciare i miei genitori dopo quattro anni di vagabondaggio, ERA ORA !!!!

Oggi, 29 08 2011, vi voglio parlare degli ultimi dodici giorni passati nella provincia di Verona, del viaggio di ritorno e l’osservazione delle scie chimiche e di quelle strane, strane nubi che si formano dopo qualche ora del passaggio. Solo per tre giorni nella bassa veronese ho visto il cielo solcato da qualche striscia, poche a dir la verità, e naturalmente erano presenti nubi come queste, che tanto “nuvole” io non le chiamerei, in effetti anche le previsioni del tempo parlano di velature.

Nei giorni in cui ero dai miei genitori, chiamavo la mia compagna che vive qui dove sono Io ora, sulla riviera ligure di ponente, e lei mi confermava che spesso anche qui i cieli non avevano strani disegni. Sono andati in vacanza? No, ieri 29 Agosto sono partito e già nel paesino dove i miei vivono, quattromila abitanti, vedevi più di un aereo nel cielo che lasciava la strana traccia lunga chilometri dietro di lui, oltre agli aerei, erano le sette di mattina e nel cielo già potevi osservare la presenza di quelle nuvole, io le chiamo a INTERFERENZA visto il loro aspetto, aggiungo che in quella zona il traffico aereo è alto e quindi di aerei “veri” con la loro scia che dura trenta secondi ne vedi, e quindi capisci immediatamente che qualcosa che non va c’è dietro agli altri, tanto che parlando con mia madre, stavo vedendo delle foto di scie chimiche e lei subito mi ha chiesto: Ma cosa sono quelle strisce che le vedo e non capisco cosa siano, non le vedevo anni fa?

Poi proseguendo per Verona-Milano il cielo diveniva sempre più orribile, il Lago di Garda era ricoperto di righe e “velature” dall’aspetto poco naturale, poi avvicinandomi a Milano, sia sulla destra che sulla sinistra, dai finestrini ammiravi strisce multiple, che a sua volta formavano addirittura non solo delle grandi X nel cielo, ma addirittura ho osservato non due, ma bensì quattro righe che si incrociavano, e non parliamo dell’aspetto del cielo, che sino a pochi giorni prima era perfettamente azzurro, mentre il cielo ieri sembrava il gioco delle 3 X.
Più rotte che si intersecano tra di loro in modo assurdo, le avete mai viste solo quindici anni fa? Io NO!


Allora mi sono chiesto, è iniziato il bombardamento, oppure la provincia di Verona non viene irrorata più di tanto? Però se penso al cielo il giorno della partenza, il bombardamento era in atto. Poi nei giorni in cui osservavo il cielo bello azzurro, nonostante vedessi diversi aerei ad alta quota con le loro normalissime scie di condensa, bene, in quei giorni chiamavo la mia compagna e mi confermava che anche in Liguria il cielo era bello. Secondo voi c’è stata una pausa di fine Agosto? Oppure il cielo in Lombardia sono è sempre stato orribile come lo vedo oggi. Esistono in Italia zone che vengono irrorate meno di altre, o addirittura non passano? Ci credo poco se arrivano a bombardare un paesino, vicino alla campagna, di 4.000 abitanti nella provincia di Verona?
In ogni modo come scrivevo sopra, il cielo avvicinandomi a Milano diventava sempre peggio, poi proseguo per Milano Savona, e quello che vedo è la fotocopia dei cieli osservati nella prima parte del viaggio, righe lunghe chilometri ovunque tu buttavi lo sguardo e nuvole come queste.
Non sono riuscito a trovare una nuvola simile a quella vista, in ogni modo questa rende un po l'idea, quando le osservo immagino sempre uno stagno in cui lanci un sasso e le onde che poi nascono....



I viaggi sono bellissimi, quasi sempre incontri persone squisite con cui parlare e rendere così il viaggio unico e piacevole. Ieri ho incontrato, nello scompartimento in cui mi sono seduto, un ragazzo sui 45 anni, stava leggendo “Il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere” di Tim C. Leedom e Maria Murdy, mentre lui andava in bagno a fumare ho potuto sbirciarlo, lo devo acquistare subito. Bene parlavo di questo ragazzo, è tornato da poco dopo dieci anni vissuti in giro per l’India e mi raccontava come dopo soli dieci anni passati in India, al suo ritorno sia rimasto sbalordito da quanto gli italiani si siano rincoglioniti nel giro di poco. Io ho utilizzato il termine “lobotomizzati”, ma lui subito mi corregge dicendomi, peggio, molto peggio. Anche lui in effetti odia la televisione e i media nazionali, e si discuteva di come questo maledetto monitor inzuppi il cervello, nonostante noi non ce ne accorgiamo, di continui e continui messaggi subliminari. Io una vota ho cronometrato alla sera durante un film, sette minuti di film e sedici spot pubblicitari, ma noi non teniamo conto che anche i Film vengono riempiti di messaggi invisibili, ma che il nostro cervello registra, regista tutto come un Hard Disk e di conseguenza il nostro comportamento non può non essere in funzione degli input che riceviamo, è psicologicamente impossibile. Si spiega il nostro modo di vivere, gli italiani per esempio, come gli dicevo ieri, “Gli italiani si condannano la vita tra di loro invece di godersela”, e lui mi risponde, l’hai detta giusta caro, infatti se dialoghi, quante volte senti sempre e solo parlare di quello che fanno gli altri? E questo è un segno inequivocabile di ignoranza, mancanza di temi, mancanza di una cultura anche minima, allora le uniche cose che si studiano e si osservano sono gli affari altrui. Anche se osserviamo i media, immediatamente ne cogliamo la bassezza morale e la povertà di contenuti. Certamente la Televisione non è mai una cosa buona in nessun stato, se tutti la buttassero dal balcone allora potremo avere la speranza che questo mondo inizi a cambiare, anzi di certo cambierebbe, la Tv Italiana lascia una sola scelta, l’estrema imbecillità, certo importata spesso dagli USA, i nostri pusher televisivi  che gettano lo schifo da loro prodotto nelle nostre televisioni, dove tutti i media sono in mano a una persona, che a sua volta è in mano a una lobby che li l’ha messo li per fare i propri interessi, cosa che avviene in tutti i paesi, I camerieri delle banche sono i politici, Ezra Pound anni 30….!!!
Io seguo il blog italianimbecilli, e non bisogna proprio dire che abbia sbagliato nome J
Non dimentichiamo che il nostro paese è il luogo dove la chiesa ha casa, la chiesa che insegna quell’assurdo dio che ti ama, però ti spedisce all’inferno per l’eternità, pensate se ci odiava! E non dimentichiamoci che la paura, su cui si fondano sia il governo e soprattutto la chiesa, la paura genera violenza, ne è il motore principale, senza paura la violenza non si scaglierebbe sugli esseri umani gratuitamente come vediamo ogni giorno attorno a noi. Osserviamo ai nostri giorni i media quante paure incutono al suddito schiavo, vogliono che siamo spaventati di tutto, da tutto e da tutti. Nemmeno più il cibo scampa a questo terrore imposto, ogni tot mesi esce un e-coli, una mucca pazza, un influenza suina.
La paura. Senza paure l’uomo è completamente libero, il contrario genera un uomo pieno di paure, che è lo schiavo perfetto. Avere paura di troppe cose ti fa sempre sperare, e chi spera non si muove, aspetta che dall’alto arrivi un cambiamento.

Ora vado indietro nei secoli, pensiamo al modo in cui la chiesa ha convertito le masse ai propri comandamenti, regole, e lo ha fatto grazie alle crociate che assassinavano chi la pensava diversamente, e vediamo oggi come sta avvenendo l’imposizione del Nuovo Ordine Mondiale, sponsorizzato e sostenuto dalla chiesa in primis, cercatevi i discorsi degli ultimi due papi che fanno notare il mondo quanto abbia bisogno di un ordine mondiale nuovo, il NWO lo vediamo in Afghanistan, in Irak, in Libia, in Val di Susa e in ogni luogo dove cittadini innocenti e inermi vengono pestati a sangue se non addirittura ammazzati solo per il fatto di pretendere e voler vivere una vita dignitosa, non chiedono la piscina a casa pagata dal governo, questo lo fanno i nostri padroni.

Allora, come sempre io dico:”Perché partecipare ad un gioco sporco e truccato? Io passo e vi cedo le mie carte, giocate voi e divertitevi anche per me”. In bocca al lupo. E ricordate che tutto questo è solo un programma messo in atto sin nei minimi particolari da secoli, tutto lo schifo che ci vediamo attorno non si può attuare in un decennio, impossibile, è molto tempo che si tramandano gli "ordini" e le istruzioni di come mettere in atto una follia come la globalizzazione, possiamo chiamarli i dieci comandamenti del N.W.O.?
Io credo a questo, avendo letto molto, per ultimo il CIMITERO DI PRAGA di Umberto Eco, narrazione della storia dall'unità d'Italia sino alle pagine, inganno, dei Priorati di Sion, basta leggere il libro dove il solo personaggio inventato, ma neanche tanto alla fine, solo il nome è inventato, quello che ha fatto è reale, era un notaio\prete falsario, (In rete se ricerchi ogni singolo nome citato nel libro trovi centinaia di pagine che confermano il tuo dubbio), e vende poi il documento dei Savi Di Sion alla Russia, e poi il via del Nazismo pochi decenni dopo...perché a scuola non ti insegnano queste cose? Perché a scuola dei leggere i libri scelti dall'Opus Dei? Oltre il 50% delle scuole italiane, università incluse, è in mano loro, proprio come nell'Inghilterra del 1800 l'istruzione era in mano ai preti, o pretame maledetto come dice giustamente A. Schopenhauer,


Se non lo avete già visto, guardatelo bene e ammirerete come i poveri vengono ridotti a schiavi in modo compiacente, sono contenti di essere sguattere o servi, lo fanno per dio non per i loro padroni, almeno è quello che esce dalle loro labbra. Bellissimo il video, a dir la verità è impressionante!

Però ogni volta che versate i soldi al vostro caro governo o peggio donate alla chiesa i vostri beni, sapeste quanti anziani ancora nel 2000 lasciano tutto quello che hanno alla chiesa, l’ho visto nel 2008\2009 mentre lavoravo in un centro gestito da preti che dovrebbero aver fatto missioni, certo partivano, ma quando li vedevi, vedevi vecchi preti con una vent’enne africana bellissima sempre attaccata a loro, e andava anche a dormire con loro se li seguivi e controllavi, eccoli i soldi che come al solito vanno a puttane. E ricordatevi che il nostro governo stanzia 27 miliardi di euro nel 2010 per la difesa (76 milioni al giorno) e che prevede di spenderne altri 17 in aerei da combattimento nei prossimi anni, non abbia nemmeno pensato di tagliare quelle spese per salvare lo stato sociale, non si fanno scrupoli a sperperare miliardi per costruire aerei che bombarderanno i quartieri popolari di una qualche città del terzo mondo, uccideranno uomini, donne vecchi e bambini perfettamente innocenti e disarmati come voi, uccidono persone la cui sola colpa è di voler vivere. Ricordatelo sempre ogni volta che giocate al lotto, come ogni volta che guardate i grandi del calcio dove tutto è truccato e programmato sin nel più piccolo dettaglio. Ricordatevi di come usa i soldi il vostro governo ogni volta che fate benzina alla macchina o moto, ricordate che oltre il 70% finiscono sempre nelle mani dei soliti ignoti che gestiscono questa macchina assassina chiamata in molti modi, NWO, capitalismo, sviluppo, progresso e tante altre simili parole sempre coperte da un velo di ipocrisia cha fa vomitare una persona onesta. Ricordatevi che siete voi a mantenere in piedi tutto questo, non LORO, loro senza di voi non avrebbero messo in piedi nulla, ma siete stati addomesticati proprio come si manipola un animale da circo perché faccia soldi.




Sveglia, perché non possiamo dire IO sono innocente, oppure lascia che sia se vogliamo davvero stare bene con noi stessi:”Come puoi sentirti in pace vivendo in un consumismo impulsivo ricamato da un lavoro schiavista e sottopagato, circondato da oggetti superflui, sapendo che tutto quello che fai ogni giorno porta solo malessere?”


E ricordate che:"Non si può credere o non credere a qualcosa senza mai averla provata, vissuta e studiata sulla propria pelle". Input ricevuto da http://italianimbecilli.blogspot.com/2011/08/ecco-il-nuovo-sondaggio-per-voi.html

Ciao a tutti e buona giornata, by

Dioniso777

LKWTHIN

altri da leggere

LINK NEOEPI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...